Advertising

9 Consigli su come sviluppare un piccolo budget pubblicitario

Le analisi delle campagne pubblicitarie a pagamento(solitamente per il classico Pay per Click) possono essere particolarmente stimolanti quando stai lavorando ad una campagna con un budget limitato.

Sebbene la percezione comune sia che ci voglia un grande budget per avere successo, si è visto che portare avanti una campagna minore e strettamente controllata di anche 10 euro al giorno può dare a volte risultati migliori, specialmente se sei su un mercato con una richiesta limitata (nicchia).

Ci sono alcuni piccoli accorgimenti della tua strategia di business che possono fare la differenza sia riguardo il budget che il successo. Se hai un limite di 5 – 15 euro al giorno, ecco alcuni modi con cui puoi massimizzare la tua campagna PPC.

Come massimizzare una Paid Search con un Budget Minimo

 

1. Utilizza un coupon Adwords o Bing per ottenere un buono dai 30 ai 75 euro per il primo mese

Google Adwords offre 75 euro di campagne gratuite ai nuovi utenti, Bing ne offre 30. Questo ti permette di ottenere un voucher per la stessa somma che hai speso nel tuo primo mese di Pay per Click.

Quindi, se hai speso 50 euro nella campagna a pagamento del primo mese, Google ti da un bonus di 50 euro per il tuo secondo mese.

2. Concentrati solo su un network, preferibilmente sul search network

Ci sono due posti su cui le tue ads possono apparire usando Adwords per esempio: il Search Network e il Display Network.  Ci sono anche le video ads ed altri strumenti perfezionati per il mobile, ma sono canali che hanno bisogno di un livello di confidenza ben più alto.

Sebbene non puoi sapere inizialmente quale dei due sia meglio, concentrati su uno ed evita di sperperare il tuo denaro con mediocri risultati in entrambi.

Mentre il display network può funzionare bene se sai come gestirlo, ti consiglio di concentrarti solo sul search network, perché è molto più semplice da gestire e ti darà migliori risultati con campagne a budget molto limitato.

Inoltre, evitare il display network elimina la necessità di nuovi target creativi, contestuali, ecc, che potrebbero renderti più difficile la gestione di una campagna minore.

Lettura correlata:
4 errori comuni dei PPC che inviano dei pessimi lead alla tua landing page

3. Limita il tuo numero di keyword ad un numero che puoi controllare mentre sei ancora in grado di ricevere click di gradimento

Più keyword avrai, più tempo necessiterai per monitorarne la performance. Inoltre, rischieresti di perdere il tuo budget troppo in fretta aggiungendo un vasto numero di keyword.

Portare avanti una campagna a budget esiguo con migliaia di keyword ti porterà al fallimento. Disciplina te stesso ad iniziare in piccolo, fermati, se necessario, e aggiungile gradualmente.

4. Monitora i tuoi espliciti match terms come un falco

Venir fuori mentre sei in vantaggio è grandioso, ma riconoscere quando bisogna ridurre una perdita ti farà risparmierà un terribile faux pas finanziario. Osserva i termini espliciti!

Le keyword di rilievo sono grandiose, ma non per tutte le ricerche saranno rilevanti, perché se la gente cliccherà sul tuo annuncio e non troverà ciò di cui ha bisogno, questo si trasformerà in un alto bounce rate.

Se vedete una keyword che non si trasforma più, o che ha generalmente dei CTR bassi (<0,50%), sarà necessario eliminarli o almeno cambiare i match types in modo che abbiano senso.

5. Concentrati sulla qualità vs la quantità, blocca le keyword che non funzionano

Sarebbe grandioso accaparrarsi ogni keyword collegata al tuo prodotto/servizio, ma dal momento che non puoi assicurarti le conversioni tutto il tempo, il tuo account bancario ne farà le spese.

Anche se una keyword sembra essere la più rilevante per te, se non porta traffico, non vale la pena comprarla.

Ecco alcune regole pratiche:

  • Se hai un CTR basso, un CPC superiore, ma la keyword ti riguarda, puoi fare una delle due cose: ridurre il tuo Max CPC od utilizzare la Flexible Strategy del Bid per “Massimizzare i click” e fissare un bid limite. In quel modo otterrai il massimo numero di click per il tuo budget limitato.
  • Se hai dei CTR e CPC che vanno a rilento, allora fermati e rimpiazzali con una keyword ed un annuncio più rilevante.
  • Se stai usando le campagne per la lead generation è hai un Cost per Lead alto per alcuni annunci, fermali o eliminali.

6. Calcola la tua bidding strategy ed evita la ego bidding con condizioni

Innanzitutto definisci il budget. Puntare su delle keyword che costano molto solo perché sono dei grossi palcoscenici, non è la giusta strategia per una paid search.

Lettura correlata:
4 strategie per incrementare le vendite e-commerce con i Facebook Ads

Mentre ha senso sperimentare una keyword specifica per vedere se sta veicolando conversioni, devi essere senza scrupoli nel bloccarla se non funziona a dovere.

Nessuno ti darà un premio per mantenere la posizione n. 1 in una paid search per la keyword più costosa nel tuo settore.

Pensa alla tua bidding strategy adeguatamente. Usa un’offerta avanzata e ottimizzandole per aumentare le conversioni mentre mantieni ancora il controllo manuale.

7. Utilizza le estensioni Adwords che possano far emergere i tuoi annunci e migliorare il CTR

Adwords possiede alcune estensioni gratuite, quindi perché non usarle?

Hai un telefono che i clienti possono utilizzare? Inserisci il tuo numero telefonico!

Non inserire però una linea telefonica se non hai intenzione di ricevere telefonate, in quel caso occuperebbe solo spazio della landing page.

Puoi anche aggiungere dei Sitelink per i tuoi annunci. Questo evidenzia alcuni link più popolari per il tuo sito.

sitelinks adwords

Se invece clicca attraverso il tuo sito web perché possiede ciò che sta cercando, allora l’annuncio funziona.

I Sitelink forniscono maggiori informazioni e più successo per il tuo budget limitato.

Due altre estensioni utili sono le recensioni e le valutazioni che consentono alla gente di controllare come il tuo business è stato analizzato e può generare un senso di fiducia.

8. Analizza i Quality Score a lungo termine.

Il Quality Score della landing page sulla quale il tuo annuncio atterra potrebbe aiutarti a ridurre i costi.

Analizza i Quality Score per tutte le keyword con CPC superiori. Se il punteggio è più basso di 7, lavora sulla rilevanza degli annunci e la landing page per ottenere un migliore quality score, quindi dei costi minori.

Assicurati che la tua landing page sia rilevante per il tuo annuncio e migliorerà anche il tuo CPA . Un annuncio ambiguo risulterà in un click, ma non in una conversione e quindi accrescerà semplicemente i tuoi costi.

9. Fai attenzione alla web analytics

Potresti ottenere click e visitatori, ma non conversioni. Questo potrebbe avvenire per vari motivi, ma capire ed analizzare il tuo Google Analytics potrebbe fartelo notare se vi è un problema con il tuo sito.

Lettura correlata:
Come dirigere più traffico sul tuo sito con i Facebook Ads

Cerca un blocco che potrebbe essere in grado di bloccare dei possibili clienti (come un link rotto o un passaggio confusionale). Risolvi questi problemi per assicurarti di avere più clienti per i click che ricevi (e per i soldi che spendi!).

Se hai attivato un monitoraggio delle conversioni per almeno 30 giorni con un minimo di 15 conversioni, usa lo strumento Conversion Optimizer.

Una semplice regola finale

Potrai ottenere il massimo dalle tue campagne anche con un budget limitato seguendo questi consigli e una semplice regola:

Continua a monitorare Google Analytics!

Poiché l’offerta è dinamica, i maggiori cambiamenti possono avvenire a momenti. Ti potresti ritrovare bruciato velocemente insieme al tuo budget giornaliero. Dovrai essere vigile e prudente: questo ti permetterà di fare la differenza. 😉

 

 

L'autore del post

Stefan Des

31 anni, Internet Marketer dal 2007, padre di una splendida bimba di 3 anni. Appassionato di tecniche di vendita, di marketing e di Kayaking. Conosciuto per i best seller della serie "Explosion" e per aver aiutato oltre 7000 imprenditori ed aziende ad aumentare i profitti dei loro Business Online.

Lascia un commento