Content Marketing

Inbound Marketing: come creare una strategia di successo + esempi

L’Inbound Marketing è un insieme di strategie molto diffuso per generare nuovi utenti.

Si sa, ottenere nuovi lead è uno degli ostacoli più grandi per chi è nel mondo del marketing, soprattutto se non si conoscono e non si usano specifiche tecniche come l’Inbound Marketing.

Non fraintendermi, in questo ambito non esistono scorciatoie, ma sicuramente ci si può “facilitare” la vita.

Continua a leggere questo articolo per sapere come usare nel modo corretto l’Inbound Marketing e per avere alcuni esempi pratici.

Inbound Marketing: Definizione

Letteralmente “Marketing in entrata” è una strategia con l’obiettivo di condurre potenziali clienti al proprio sito web.

Non stiamo parlando di semplici utenti, ma di lead di alta qualità, veramente interessati a ciò che stiamo offrendo.

Il tutto senza la necessità di pubblicizzare i propri prodotti e servizi esternamente.

In questo modo si tende a creare relazioni significative e durature con i propri utenti.

Ma come?

Bisogna riuscire a far sì che gli utenti interessati visitino numerose volte il nostro sito web, familiarizzando con esso e con ciò che trovano all’interno.

Se si riuscirà a fare una buona impressione più e più volte, fornendo contenuti di valore e pertinenti, sarà più probabile che, quando gli utenti saranno pronti all’acquisto, agiranno.

Bisogna infatti ricordare che i consumatori di oggi tendono ad informarsi, valutando tutti i pro e i contro prima di effettuare un acquisto.

È proprio per questo che creare fiducia nel marchio è di grande importanza.

Come usare l’Inbound Marketing

La metodologia inbound può essere applicata in tre modi:

– Attrarre: attirare le persone giuste con contenuti e conversazioni di alta qualità e di valore in modo da renderti un consulente fidato con cui desiderano interagire.

– Coinvolgere: presentare intuizioni e soluzioni che si allineano con i loro punti deboli e obiettivi in ​​modo che sia più probabile che acquistino da te.

– Creare soddisfazione: fornire aiuto e supporto per consentire ai tuoi clienti di avere successo con il loro acquisto.

Quando i clienti hanno successo e lo condividono con gli altri, ciò attrae nuovi potenziali clienti nella tua azienda, creando un ciclo autosufficiente. 

Lettura correlata:
[Ebook Gratuito] Guadagnare con un blog

Vediamo queste diverse tecniche nello specifico.

Attrarre

Inbound Marketing: attrarre

Le strategie di Inbound Marketing che si creano con la finalità di attrarre utenti sono strettamente legate ai contenuti che si creano.

Non bisogna mai sottovalutarli.

Che cosa fare quindi se si decide di attirare il pubblico utilizzando l’Inbound Marketing?

Primissima cosa: crea contenuti di valore.

Che questi siano scritti come articoli, post sui social, guide ed ebook o che siano multimediali come podcast o video non fa la minima differenza.

Ciò che è davvero importante è che i contenuti siano di alta qualità.

Questo vuol dire che non si può pensare di dedicare mezza giornata dell’Inbound Marketing e scrivere più articoli possibile.

Di persone e siti che si comportano in questo modo ce n’è a centinaia online.

Pensa a fare la differenza.

Prova a porti questa domanda: quali contenuti /idee /valori puoi trasmettere attraverso i contenuti che i tuoi concorrenti non propongono?

Il secondo passo per attirare utenti attraverso l’Inbound Marketing è quello di ottimizzare in ottica SEO tutti i contenuti di valore che hai creato.

Le strategie SEO servono a far apparire organicamente nella prima pagina dei motori di ricerca i tuoi contenuti, a seconda delle specifiche parole chiave ottimizzate.

Le persone che stanno cercando la soluzione ad un determinato problema, troveranno i tuoi contenuti ad aiutarli, in prima pagina.

Ti è mai capitato di dover andare oltre la prima pagina di Google per trovare risultati soddisfacenti alle tue ricerche?

Vuoi che i tuoi contenuti si trovino in prima pagina o nel limbo di quelle successive?

Coinvolgere

Riuscire a coinvolgere il proprio pubblico, utilizzando strategie inbound significa costruire relazioni a lungo termine.

Un modo per cominciare è quello di pensare di vendere soluzioni a specifici problemi, non prodotti e servizi.

Questo farà si che sarà vantaggioso sia per i tuoi clienti sia per la tua azienda.
Tra le varie tecniche, si può anche decidere di utilizzare l’email marketing in modo costruttivo (e mai invasivo) per coinvolgere i propri clienti.

Creare soddisfazione

Bisogna riuscire ad utilizzare strategie che assicurino soddisfazione ai clienti, che si sentano coinvolti e supportati anche tempo dopo aver effettuato un acquisto. 

Lettura correlata:
7 consigli per scrivere ogni giorno un articolo di 1000 parole

Chiedere ai propri clienti di partecipare a sondaggi per farsi lasciare il loro feedback è un ottimo modo per ottenere questi risultati.

Le persone si sentiranno in questo modo importanti e avranno una migliore considerazione di te e dei tuoi servizi.

Però non vanno mandati in modo casuale, si rischierebbe di ottenere l’effetto opposto.

Proponendoli in momenti specifici e sensati saranno di valore. 

Per esempio: ha veramente senso chiedere ad un proprio cliente se il tuo prodotto o servizio è stato utile… 1 anno dopo l’acquisto?

Certo, possono esserci casi in cui ce l’abbia.

Ma nella stragrande maggioranza, no.

Il cliente potrebbe avere anche qualche problema a ricordarsi di che cosa nello specifico stai parlando, soprattutto nel caso abbia fatto molteplici acquisti.

Tornando alle strategie da usare per soddisfare i propri clienti, si deve parlare anche dei social media.

Infatti, anche attraverso quelli è possibile ricevere commenti, feedback e opinioni utili.

I clienti avranno la possibilità di condividere le proprie esperienze con i tuoi prodotti / servizi ed essere ascoltati.

È anche un modo diretto per loro di porre domande e ricevere le informazioni che cercano: farai loro capire che li ascolti.

Inbound Marketing Esempi

Come ho accennato poco prima, ci sono diversi modi per sfruttare l’Inbound Marketing, eccone alcuni esempi:

Gestire un Blog

Inbound Marketing: gestire un blog

Come probabilmente sai, gestire un blog in modo costante è un ottimo modo per rispondere a domande o perplessità degli utenti.

Sono contenuti di lunga durata che, se creati in modo accurato e costantemente aggiornati possono diventare una vera e propria fonte di informazione per i propri lettori.

Si riesce così a diventare un marchio di fiducia per gli utenti.

Scrivere Ebook

Uno degli esempi per fare inbound marketing è la scrittura, non solo di contenuti per un blog, ma anche Ebook e risorse scaricabili gratuite.

Quando si pensa di dover scrivere un Ebook, in molti compiono l’errore di ritenerla una cosa di poca importanza.

Bisogna ricordarsi che è esattamente come scrivere un vero e proprio libro.

Si tratta di un compito che prenderesti alla leggera?

Probabilmente no.

Lettura correlata:
I 4 migliori consigli mai sentiti per scrivere titoli killer

In molti inseriscono gli Ebook nelle proprie strategie di Inbound Marketing in modo gratuito, chiedendo in cambio le informazioni di contatto.

Organizzare Webinar

Se non sai di cosa si tratta, ecco una piccola spiegazione.

Il webinar è un seminario online dedicato ad un pubblico esclusivo.

Pubblico che, in precedenza, si sarà registrato per assistere e porre domande.

Al momento della registrazione, chiedendo informazioni di contatto, si possono acquisire ulteriori lead di qualità.

Al contrario della scrittura di un post per il blog o di un ebook, attraverso i webinar, come strategia di inbound marketing, si ha la possibilità di aggiungere personalizzazione e coinvolgimento.

Inoltre, non va sottovalutato il fattore “fisico”.

Poter vedere ed interfacciarsi con un volto, una persona reale, oltre alla solita voce o i soli contenuti scritti, aiuterà gli utenti a creare un legame più forte con te e con il tuo marchio.

Analizzare casi di studio

Consentono di applicare concetti teorici in situazioni del mondo reale.

I casi di studio, vengono spesso usati, per mostrare l’efficacia del prodotto/ servizio che si sta proponendo.

Vengono creati per rispondere prevalentemente alle seguenti tematiche: la risoluzione di problemi specifici, affrontare le ambiguità ed imparare ad applicare le stesse soluzioni in situazioni simili.

Gli utenti tendono a fidarsi e dare maggiore importanza alle esperienze delle persone online che si trovano (o che si sono trovate) nella stessa situazione.

Attraverso un caso di studio, si può dimostrare alle persone che il tuo servizio ha prodotto effetti positivi per persone con il loro stesso problema.

Creare e condividere Podcast

Inbound Marketing: Podcast

Simile ai webinar per la possibilità di aggiungere personalità al proprio marchio, i podcast come tecnica di inbound marketing sono sicuramente meno impegnativi da preparare.

Infatti, attraverso un computer, un microfono e argomenti di cui parlare, si può subito iniziare a realizzare i propri contenuti.

Generalmente la durata di mezz’ora ogni puntata è una buona via di mezzo, soprattutto se studiata in modo coinvolgente e mai noioso.

Conclusione

In questo articolo ho parlato di cos’è l’Inbound Marketing: una tecnica molto diffusa attraverso la quale si possono creare relazioni significative con i propri clienti.

Lettura correlata:
[FEED RSS] Le 28 migliori alternative a Google Reader e Feedly

Ma come si utilizza?

Ecco gli step che sono stati descritti poco sopra: 

  1. Attrarre
  2. Coinvolgere
  3. Creare soddisfazione

Inoltre, sono stati elencati alcuni tra gli esempi più classici (ma non scontati) di Inbound Marketing.

  • Gestire un blog
  • Scrivere ebook
  • Organizzare Webinar
  • Analizzare casi di studio
  • Creare e condividere Podcast.

Se ti interessa il mondo del digital marketing e vuoi saperne di più, allora scarica la checklist gratuita di DiventaUnMarketer, Cliccando QUI.

Al suo interno troverai quali sono gli strumenti necessari per iniziare, anche partendo da zero.

L'autore del post

Valeria Chiaramonte

Studentessa universitaria in economia aziendale, amante della musica e della chitarra elettrica con una grande passione per tutto ciò che comprende il marketing digitale.

Lascia un commento