Content Marketing

Come fare content marketing e vedere il tuo fatturato decollare

Il Content marketing è letteralmente il cuore di ogni strategia di marketing, specialmente se riferita al marketing online.

Per questo motivo è molto importante sapere cos’è il content marketing e come utilizzarlo al meglio per far crescere la propria attività.

Cos’è il content marketing

Letteralmente il significato di content marketing è “marketing dei contenuti”, ciò significa tutto ciò che è scritto (o trasmesso) durante le comunicazioni.

Si tratta di una tecnica che mira a creare e distribuire contenuti di valore (ad esempio articoli di blog, podcast o webinar), pertinenti e coerenti per attrarre e acquisire un pubblico specifico, con l’obiettivo di guidare un’azione redditizia del cliente.

Quindi, tornando alla domanda precedente, perché questo influenza ogni area?

Perché si tratta della stesura delle email nel caso di email marketing, del contenuto nel caso di video su youtube, del testo nel caso dei social network, all’interno del proprio blog dei propri articoli prodotti o ancora di un proprio eventuale ecommerce.

I settori in cui si può trovare sono praticamente infiniti.

Content Marketing

Chi sa utilizzare il content marketing nel modo migliore, troverà vantaggi in 3 aree specifiche:

  1. Aumento delle vendite
  2. Risparmi sull’advertising
  3. Clienti migliori e più fedeli

La cosa più interessante, però, è che l’utilizzo del content marketing non solo è importante per i profitti, ma anche agli stessi clienti.

Questo per alcuni motivi principali:

  • Se si sa comunicare bene, si ottengono i risultati programmati
  • Se si forniscono contenuti di qualità al pubblico, questo tornerà spesso per consigli e risolvere problemi.

Il content marketing, infatti, si basa sullo sviluppo della fiducia e dell’autorevolezza di un brand.

Se si creano ottimi contenuti, si diventa una fonte affidabile ed attendibile di informazioni.

Una vera e propria risorsa a cui i consumatori si rivolgono per l’istruzione sugli argomenti rilevanti nel proprio campo.

Come sfruttare il content marketing al meglio per sponsorizzarsi

Sponsorizzarsi all’interno dei propri contenuti è sempre molto importante perché fa capire ai propri visitatori che stai offrendo una determinata soluzione ai loro problemi.

Di base il content marketing si concentra su contenuti non promozionali, ma si focalizza sulla fidelizzazione dei potenziali clienti.

Lettura correlata:
7 consigli per scrivere ogni giorno un articolo di 1000 parole

Ma per questo non significa che debba restare del tutto educativo.

Una buon compromesso è quello di dedicare (all’interno di ogni contenuto) un 80% di materiale all’istruzione del proprio pubblico ed il restante 20% finalizzato alla vendita.

Va bene far loro sapere che vendi il servizio di cui stai parlando, ma senza esagerare.

Nel caso di un articolo, potresti dedicare la parte introduttiva e la conclusione alla sponsorizzazione dei beni o servizi che offri, ed evitare di inserirli all’interno del corpo principale del tuo contenuto.

Inoltre, devi sapere che non diventerai ricco velocemente con il content marketing.

Ci vuole tempo prima che dia i suoi frutti.

In alcuni casi può iniziare a fruttare dopo un paio di settimane, in altri dopo qualche mese.

Questo perchè è una strategia a lungo termine che richiede molto lavoro affinché i visitatori si fidelizzino.

Il content marketing all’interno delle diverse strategie

Come ho detto poco prima, le strategie di content marketing possono essere applicate a molti ambiti diversi.

Ecco alcuni esempi, insieme anche a consigli su come usarlo al meglio.

  1. Blog Post

La prima cosa che viene in mente alle persone quando si parla di cos’è il content marketing e come sfruttarlo sono gli articoli sul blog.

Questo per un motivo specifico.

I motori di ricerca premiano chi pubblica contenuti coerenti e di qualità.

Proprio per questo motivo, per far si che post sul proprio blog siano più cliccati e letti, non si può sottovalutare l’importanza del content marketing.

Per avere un blog che funziona bene, bisogna creare contenuti di alta qualità e che rispondano alle domande ed ai dubbi del proprio pubblico.

  1. Video 

Anche per creare contenuti video è di fondamentale importanza il content marketing.

Basti pensare al messaggio che si vuole mandare attraverso i propri video ed alla stesura di una traccia da cui prendere ispirazione.

Anche se a volte i video possono sembrare essere spontanei, nulla dev’essere lasciato al caso.

Con una studiata strategia di content marketing è possibile attirare le giuste persone, tramite i video giusti.

L’utilizzo di un buon content marketing è ancora più importante dell’apparecchiatura con la quale si deciderà di girare i propri video.

  1. Social Media
Lettura correlata:
Come usare il tuo blog per ottenere riprova sociale e autorità

L’utilizzo dei social media, come è facile sapere, è diventato uno degli strumenti più importanti per le aziende e gli imprenditori per comunicare con i propri potenziali clienti.

Utilizzando il content marketing all’interno di una strategia pensata per i social media è possibile creare consapevolezza nel marchio, influenzare i potenziali clienti e promuovere conversioni.

Utilizzando i social media si possono costruire vere e proprie relazioni con i propri clienti attraverso i contenuti a cui tengono, per poi portarli ad intraprendere una specifica azione.

L’inizio di un vero e proprio funnel di vendita.

All’interno di una strategia per i social media non si può dimenticare anche lo studio del proprio cliente target, in modo da utilizzare il content marketing nel modo migliore e specifico a seconda del tipo di cliente.

  1. Email Marketing

Uno dei metodi più “vecchi” ma anche tra i più utilizzati per comunicare e creare un legame con i propri clienti è l’email marketing.

Ed anche in questo caso, l’utilizzo del content marketing, affiancato a quest’altra strategia, sono una combo perfetta.

Si può per esempio studiare e mettere in pratica una serie di email accattivanti a seguito di un’iscrizione ad un sito o ad una newsletter.

Il contenuto, mai noioso o troppo formale, può essere studiato per spingere le persone a compiere determinate azioni che possono essere:

  • scrivere la recensione di un prodotto acquistato
  • scaricare risorse gratuite
  • acquistare beni e servizi attraverso buoni sconto personalizzati

I modi di utilizzare le email insieme al content marketing, sono molteplici.

Si può anche pensare ai numerosi test A/B che si possono svolgere.

  1. Risorse Gratuite

L’utilizzo di risorse gratuite è uno degli strumenti maggiormente utilizzati per ottenere l’indirizzo email dei propri utenti.

Una volta ottenuto è possibile iniziare una sequenza di email per stringere un legame con loro e per portarli poi a compiere determinate azioni, come l’acquisto di un prodotto o servizio.

Ma tutto questo non è possibile se non viene utilizzato nel modo giusto il content marketing.

Non c’è niente di peggio di proporre risorse gratuite di basso valore, scritte velocemente perché tanto “sono gratis”.

È proprio qui che in molti compiono l’errore.

Lettura correlata:
[Ebook Gratuito] Guadagnare con un blog

Trattandosi di un vero e proprio ponte con gli utenti, è necessario mostrare loro un contenuto di altissimo valore che li renda consapevoli anche della qualità dei servizi offerti.

Conclusione

In questo articolo ho parlato di cos’è il content marketing, come sfruttarlo e di quanto sia importante integrarlo all’interno delle diverse strategie di marketing.

Non si tratta di una tecnica da vedere come qualcosa a parte.

Nello specifico, il content marketing può essere utilizzato all’interno delle seguenti tecniche:

  1. Blog Post
  2. Video
  3. Social Media
  4. Email Marketing
  5. Risorse Gratuite

Ma non solo, anche in molte altre come all’interno delle varie pagine del proprio sito web.

Se ti interessa saperne di più sul digital marketing e su come avviare una propria attività di successo mentre ancora stai lavorando, allora Clicca Qui e scarica la checklist gratuita di DiventaUnMarketer.

Al suo interno troverai quali sono i 6 strumenti necessari per creare un proprio business online.

L'autore del post

Valeria Chiaramonte

Studentessa universitaria in economia aziendale, amante della musica e della chitarra elettrica con una grande passione per tutto ciò che comprende il marketing digitale.

Lascia un commento