Email Marketing

4 Strumenti per incrementare velocemente la tua mailing list

Ti sei mai chiesto perché tu non abbia dei lettori attivi nel tuo blog? Aprono e chiudono il tuo sito senza farti sapere se torneranno?

Se le tue statistiche mostrano che attrai maggiormente i nuovi visitatori piuttosto che invogliare i vecchi a tornare, devi riconoscere che hai bisogno  di lavorare molto sulla tua audience, invece di pensare ad avere più traffico.

Per generare più traffico ti servi dei social media, di guest post e dei forum, ma gli utenti che tornano sulle tue pagine web devono solitamente avere un buon motivo per farlo, quindi il lavoro essenzialmente non è finito…

Se il tuo sito è già popolare o hai investito il tuo tempo per creare una community, il problema di avere visitatori abituali è risolto e tutto ciò che ti rimane da fare è di continuare bene il tuo lavoro.

Diversamente accade se ti trovi nella difficoltà di far tornare gli utenti sul tuo sito, in questo caso dovresti pensare a crearti una sana lista di iscritti.

Ho già parlato di quanto sia importante avere una mailing list e di quanto possa essere vantaggioso azionare una strategia di email marketing.

La verità è che ancora oggi dopo anni ed anni di radicali cambiamenti del web, l’email marketing resta una delle strategie “eterne” che devono essere sviluppate ed integrate nella tua operazione di “scalata al successo”.

2 Tecniche per raccogliere indirizzi email

Esistono due modi per convincere i visitatori a lasciare il proprio indirizzo email per avere degli aggiornamenti sul vostro blog.

1. Box iscrizione alla fine di ogni post

box-iscrizione-mailing-list

Il box iscrizione è un metodo “organico” per raccogliere indirizzi email. Chi sta cercando informazioni su ciò che ha letto, inserirà il proprio indirizzo email. Solitamente questo accade con chi trova delle soluzioni ai propri problemi.

Fai sapere agli utenti che possono ricevere dei contenuti simili a quelli che stanno cercando, utilizzando un box alla fine di ogni post. Nonostante sia considerata la tattica migliore, essa però ti aiuterà soltanto a raccogliere indirizzi email da coloro che sono già stati convinti ad iscriversi per altri motivi.

Lettura correlata:
Chi fa più soldi: Autori, Blogger o Internet Marketer?

Se vuoi fare la differenza rispetto ai blogger che scrivono sempre per gli stessi utenti, potresti considerare una seconda opzione per raccogliere più email.

2. Opt-in pop up in uscita

optin-pop-up

Diversamente dai Box iscrizione gli opt-in pop up in uscita ti permettono di essere più persuasivo. Ecco i maggiori vantaggi che puoi trarre utilizzando dei pop up per incoraggiare l’utente a iscriversi.

  • L’effetto sorpresa: nessuno si aspetta di ricevere qualcosa quando sta per abbandonare la pagina
  • Puoi usare degli incentivi per incoraggiare chiunque a iscriversi: free ebook, guide o checklist
  • Diventi promotore di preziose informazioni per i tuoi lettori

Una delle caratteristiche dei pop up è che puoi testare differenti versioni.

Prova a testare due o più versioni per vedere quale di loro converte di più. Saprai con esattezza quale risorsa risulta più interessante, quale contenuto piace di più al pubblico e naturalmente raccogliere più iscritti.

Inoltre, dovresti sapere che una volta intrapreso questa strada, devi continuare ad inviare contenuti rilevanti ai tuoi iscritti, tenendo presente cosa essi hanno scaricato. Target ed email marketing giocano un ruolo più che fondamentale nel costruirsi una grande Mailing List.

Fai in modo quindi, che gli utenti tornino sulla tua pagina e utilizza delle tecniche intelligenti per i pop up.

Ora ti darò degli esempi di plugin (wordpress) che usano la tecnologia “exit intention” ed altri strumenti che possono aiutarti nel catturare più indirizzi email.

Sappi comunque che non stiamo parlando soltanto di strumenti in generale, ma di come tu possa migliorare la tua situazione utilizzandoli. Prima di buttarti nella creazione della tua mailing list, prenditi del tempo per mettere a punto la tua strategia, con tutti i dettagli che necessita.

4 strumenti per incrementare gli iscritti alla tua Mailing List

Ti propongo qui una serie di strumenti a pagamento e non che ti possono aiutare a ingrandire la tua mailing list.

1. Optin Monster

Optin Monster è lo strumento più completo che ti permette di avere le seguenti caratteristiche (e non solo):

  • Innesca i pop up in uscita (exit intention), durante lo scorrimento sulla pagina e durante i vari caricamenti.
  • Puoi provare diverse versioni di pop up testando le A/B di cui sopra
  • Fornisce proposte per dati, notifiche e rilevanti statistiche riguardanti la prova delle versioni A/B
  • Ti permette di creare anche opt-in widget, box iscrizione, slide in e tanto altro ancora (oltre naturalmente al popup).
Lettura correlata:
11 buone norme da seguire sull’oggetto delle email

Optin Monster è il plugin che usiamo su  DiventaunMarketer.com

La licenza di base prevede 49$, ma ha poche funzionalità, meglio quella da 199$ e per risparmiare negli update, quella da 499$. Ti permette di fare illimitati A/B test sia sui pop up che sui contenuti, varie opzioni (marketing) per sfruttare al meglio le sue funzionalità e temi grafici veramente eccezionali.

2. Popup Domination

Sicuramente il più famoso, io stesso l’ho utilizzato per oltre due anni prima di passare ad Optin Monster.

E’ sicuramente una validissima alternativa e ti permette di utilizzare diversi layout e colori, produce statistiche e report e si integra con tutti gli autorisponder più famosi ed usati. Include inoltre regole di target e l’opzione di testare i tuoi pop up con A/B test. La licenza di base prevede 77$ annui e puoi utilizzarlo solo per un sito. Popup Domination.

Ora invece diamo un’occhiata a qualche strumento gratuito.

3. Dreamgrow scroll triggered box

Ti consente di impostare pop up in base alla percentuale di scorrimento e quando si giunge al termine del post o dei commenti, un piccolo popup in basso a destra o sinistra uscirà fuori dall’angolo. Non usa l’exit intention ma testandolo su un sito e-commerce di un mio cliente ha portato risultati straordinari. Dreamgrow scroll triggered box.

4. Icegram WordPress plugin

E’ più versatile e ti permette di usare le regole di target e di personalizzare il design dei tuoi pop up. Puoi utilizzare Icegram per consentire agli utenti l’accesso a uno dei tuoi ebook e catturare il loro indirizzo email. Attenzione però: dovrai costruirti una landing page per raccogliere gli indirizzi email.

Indipendentemente dallo strumento che utilizzi per catturare l’attenzione degli utenti, preoccupati sempre di monitorare i tuoi risultati. Inoltre, ricorda che l’importante non è solo la tecnologia che usi per raggiungere il risultato, ma anche il valore della risorsa che offri ed il modo in cui riesci a proporlo.

L'autore del post

Stefan Des

31 anni, Internet Marketer dal 2007, padre di una splendida bimba di 3 anni. Appassionato di tecniche di vendita, di marketing e di Kayaking. Conosciuto per i best seller della serie "Explosion" e per aver aiutato oltre 7000 imprenditori ed aziende ad aumentare i profitti dei loro Business Online.

Lascia un commento

7 commenti

  • Articolo molto interessante, la nota dolente è però che spesso e volentieri questi tool per l’optin (e in generale tutti gli strumenti ed i plugin per il marketing online) sono pensati e creati in base alla normativa americana che tutela la privacy in modo diverso da quella Italiana.

    Mentre in america ed in altri paesi a quanto pare basta scrivere “Rispettiamo la tua privacy” e sei legalmente apposto, in Italia per raccogliere un qualsiasi indirizzo email ai fini di marketing occorre ottenere il consenso preventivo, informato ed esplicito dell’utente. Questo si risolve mettendo nel form una checkbox per il consenso al trattamento dei dati personali che deve essere obbligatoriamente selezionata in fase di optin.

    I Tool che hai indicato ( mi riferisco a quelli a pagamento), per caso permettono di inserire una checkbox nel form di optin? Perchè da quello che ho visto nei rispettivi siti mi pare di no.

    Che tu sappia, esistono dei plugin validi per chi intende operare dall’Italia? Grazie e buona continuazione.

    • Ciao Stefano,
      perdona il ritardo della risposta, questo commento mi era sfuggito.

      Tutti possono essere regolarizzati senza problemi. Se non lo permettono basta contattare gli sviluppatori, così come ho fatto io e mi hanno fornito la modifica da applicare. 😉

  • Ciao,Ottimo articolo!! Sto pensando di comprare optinmonster. Ho visto che hai un popup cattura e-mail e uno nella barra in alto. Vorrei sapere quale plugin appunto utilizzi te per creare questo tipo di cose…Ti ringrazio in anticipo. Lorenzo

  • In più se possibile vorrei sapere quale plugin utilizzi per inserire gli articoli correlati in mezzo agli articoli…Ti ringrazio…