Social Media Marketing

[Facebook Marketing] Meglio un Like o uno Share?

Ci sono diversi motivi per i quali dovresti leggere questo articolo fino alle fine:

  • Non sai la reale differenza tra un “mi piace” e una “condivisione”
  • Semplicemente la ignori
  • La conosci ma non ci hai mai ragionato sopra

Qualsiasi sia la risposta, questo articolo ti aprirà gli occhi e ti spiegherà nel dettaglio cosa significa e qual’è la differenza quando qualcuno clicca il pulsante Mi piace mentre qualcun’altro condivide la pagina.

Perchè è importante

La verità è che se esistono, una differenza ci sarà ed anche bella grossa direi ma Facebook stesso ha gestito la cosa in modo confusionale (nel bene o nel male), dove se un certo link riceve per esempio 100 mi piace, il pulsante di condivisione segnerà il medesimo numero.

In realtà c’è anche una certa logica in questo, ma concentriamoci su altro per il momento.

Funzionalità e vantaggi del Like

Il pulsante Like (Mi piace) è diventato famoso per la facilità di apprezzare un contenuto, tanto che a ruota un pò tutti i Social Network l’hanno copiato spudoratamente, cambiando solo il nome dell’azione da compiere.

Quindi in poche parole, un utente clicca sul pulsante Like e voilà, il contatore aumenterà di un’unità e l’utente avrà dimostrato alla sua cerchia di amici che gli piace un certo elemento.

E questo accade sia su Facebook sia su qualsiasi sito web che ha i pulsantini embeddati nella pagina.

Come puoi immaginare il vantaggio è proprio la semplicità di questa azione, che richiede un singolo click ed una frazione di secondo per diciamo… condividere, anche se come vedremo un Like vale meno di una condivisione.

Ma questa semplicità ha dato sia alle aziende sia al pubblico un metro di valutazione sociale, sia per dimostrare che siamo “forti” 🙂 sia per valutare un contenuto, se merita la nostra attenzione oppure no.

Funzionalità e vantaggi dello Share

Ora parliamo del vecchio pulsante di condivisione.

Penserai che la sua funzionalità non è tanto diversa dal Like, in effetti è così, l’utente, per condividere dovrà solo cliccare una volta in più, quindi un primo click sul pulsantino e un secondo click all’interno del popup di Facebook che si aprirà subito dopo il primo click.

Lettura correlata:
8 suggerimenti per migliorare la tua interazione su Facebook

Il problema è che oggi come oggi, un click in più significa avere meno conversioni, in qualsiasi ambito.

Quindi se un articolo potrebbe teoricamente raggiungere 15 like con 100 visite, ci vorranno 150 visite per ottenere lo stesso numero di share (è solo un esempio ovviamente, non è un comandamento).

Il vantaggio dello Share è completamente diverso da quello del Like. Mentre il primo è facilissimo da azionare (basta un solo click), il secondo ci garantisce più visibilità e più visite.

Infatti il pulsante di condivisione apre un popup che condivide il link sulla bacheca.

Il Like invece si limita ad essere visibile nel Registro Attività

attivita-recente

E nella colonna in alto a sinistra.

registro-attivita

Di sicuro l’algoritmo è più complesso, Facebook mostra alcuni elementi nella home page del tuo profilo ma è comunque molto difficile che questo accada su elementi esterni a Facebook.

Il grande dilemma: Like o Share?

La risposta a questa domanda non è secca, dipende dai punti di vista, dipende da tanti altri fattori richiesti per vedere la “big picture”.

Ma sapere qual’è meglio di un altro dal tuo punto di vista è importantissimo per:

  • scrivere al meglio le call to action
  • inserire i pulsanti di condivisione giusti sul blog
  • viralizzare e tracciare al meglio la propria presenza online

Ricapitolando:

Pro del pulsante Mi Piace: Un solo click richiesto, riprova sociale

Contro del pulsante Mi Piace: Non visibile nella timeline del profilo di chi lo clicca

 

Pro del pulsante di condivisione: Visibile sulla timeline di chi ha condiviso il link, più traffico.

Contro del pulsante di condivisione: Meno immediato, meno conversioni in termini di share.

Il metro di valutazione da utilizzare

E’ importante capire e conoscere il proprio mercato per scegliere quale dei due utilizzare sul proprio sito.

Se il tuo pubblico reagisce particolarmente ai numeri, probabilmente sarà meglio utilizzare il pulsante Mi Piace, in modo da raggiungere un certo numero di Like nel più breve tempo possibile, ottenendo più attenzione dal pubblico perchè spinti dalla riprova sociale.

Se invece il tuo pubblico è meno influenzato dai numeri e preferisce valutare te e i tuoi contenuti in altro modo (magari fossero tutti così), allora il pulsante Share sarà la scelta migliore in quanto capace di generarti una valanga di visite in più rispetto al pulsante Like.

Lettura correlata:
5 strategie segrete su LinkedIn

E se stai pensando di inserirli entrambi… beh questo non è ideale. A parte il fatto che è solo un elemento in più da caricare sulla pagina web, il numero di share o like sarà probabilmente lo stesso mostrato su entrambi i counter, non ti darà alcuna statistica utile ed in più dare questa scelta all’utente spesso non porta conversioni.

In ogni caso sarebbe meglio capire quale vantaggio vuoi ottenere da questo particolare elemento. Ricorda che sei tu a dirigere l’orchestra e gli utenti verranno azionati da quello che metti a loro disposizione.

Essendo Facebook un palcoscenico non indifferente, e non avendo altri Social così frequentati dove raccogliere visibilità, questa scelta diventa ancora più importante quando si parla di ottimizzare una strategia di marketing per il proprio Business Online e sbagliarla potrebbe significare perdere dei Fan o perdere anche decine se non centinaia di nuovi visitatori al nostro sito o blog.

L'autore del post

Stefan Des

31 anni, Internet Marketer dal 2007, padre di una splendida bimba di 3 anni. Appassionato di tecniche di vendita, di marketing e di Kayaking. Conosciuto per i best seller della serie "Explosion" e per aver aiutato oltre 7000 imprenditori ed aziende ad aumentare i profitti dei loro Business Online.

Lascia un commento