Social Media Marketing

9 cose da condividere su Facebook che forse ti sono sfuggite

Non sai cosa dovresti postare su Facebook?

Non sei l’unico! Questa è una delle domande più comuni fatte dai piccoli imprenditori.
Molti di loro infatti non sanno che dovrebbero pubblicare altro oltre ai post sui loro prodotti.

Non solo devono pensare al contenuto da postare, ma gli imprenditori compiono un’ardua impresa nel competere con più di 30 milioni di pagine Facebook concorrenti.
Non è facile  spiccare fra tutti.

Con questo in mente, abbiamo bisogno molto di più dei nostri prodotti per farci notare: abbiamo bisogno di grandi varietà di contenuti.

Quindi, cosa puoi condividere per farti notare?

Analizziamo queste 9 tattiche

1. Selfie

 

Solo nel caso in cui non l’avessi notato, i selfie stanno invadendo tutti i social media.
Oggi le foto più popolari su Facebook sono i selfie, e funziona!

Il team di Post Planner ha anch’esso postato una foto di gruppo come selfie. Indovina perché? Perché tutti li amano. Danno un approccio più umano alla società e giudicando dall’engagement, dovremmo farlo più spesso 🙂 .

2. Dietro le quinte

Le foto del “dietro le quinte” è il modo perfetto per umanizzare il tuo business. Questo tipo di contenuto può essere usato per mostrare un brand più onesto e trasparente.
Oggi, molti business utilizzano questo approccio per dare consigli ai loro fan e offrire un’unica voce autentica alla loro pagina di Facebook.

Ecco un fantastico esempio dalla pagina Facebook di Melanie Duncan.

3. Foto divertenti

In base a ciò che vuoi raggiungere, le foto divertenti funzionano davvero. Ci sono alcuni modi per farlo, puoi creare la tua personale versione di un meme conosciuto o puoi semplicemente condividere foto divertenti con i tuoi fan. È solo un modo simpatico di rilassarti. Non dimenticare però che Facebook è solo per gli altri un luogo per passare il tempo, non per te.

4. Citazioni

Se sono adatte al tuo tipo di mercato allora condividile. Alcuni marketer tendono a disprezzare l’idea del condividere citazioni. Io, d’altro canto, ho l’opinione esattamente contraria. Per me, se è in linea con la tua azienda, puoi utilizzarle e trarne vantaggio. Le citazioni sono alcuni dei post più gettonati sulla nostra pagina di Facebook. Alcune hanno avuto oltre 200 condivisioni, cosa che per una pagina espressamente “business” non è assolutamente facile 🙂 .

Lettura correlata:
6 strumenti di Facebook Ads che potrebbero migliorare il tuo business

5. Contenuto di tendenza

Hai saputo del nuovo algoritmo di Facebook? L’ha recentemente cambiato (di nuovo) per mostrarti tempestivamente i contenuti di tendenza tramite i tuoi amici e le tue pagine.

Creare un messaggio di marketing che si leghi ad argomenti del genere è adesso la chiave per catturare l’attenzione dei clienti. Questo vuol dire che quando hai un post legato agli interessi di un fan, è molto probabile che ti aiuti nell’avere più engagement.

6. Il tuo contenuto personale

Naturalmente dovrai postare un tuo contenuto personale. Un’idea è quella di non renderlo comunque troppo promozionale, oserei dire per nulla 🙂 .

Piuttosto, rendi accattivante il tuo prodotto facendolo spiccare e condividendone una foto nella vita di tutti i giorni (al posto di uno studio).
Tutti possiamo imparare da Quest Nutrition. Sono una delle poche aziende che scuote i social media.

7. Contenuti di altre persone

Condividere è interessarsi giusto?

Condividere contenuti da altre fonti rispettabili è davvero una buona idea per raccogliere engagement. I fan lo apprezzeranno e saranno molto più propensi a recarsi sulla tua pagina per raccogliere informazioni utili e rilevanti.

8. Riempi gli spazi vuoti

C’è qualcosa nel riempimento degli spazi che crea dipendenza. Sento sempre il bisogno di porre rimedio quando ne vedo uno e non sono l’unico.

Riempire gli spazi vuoti è uno dei modi che hai per far lasciare agli altri subito un commento.

Puoi anche usarlo a tuo vantaggio aggiungendo il tuo brand.

Ad esempio:

  • Il primo prodotto di [IL TUO BRAND] che ho comprato è stato ___________.
  • [IL TUO BRAND] ha cambiato il modo con cui io ____________.
  • La prima volta che ho provato [IL TUO BRAND] è stata ______________.
  • La prima cosa che mi salta in mente quando penso a [IL TUO BRAND] è ____________.

9. Video

Lo sapevi? Oggi, rispetto a sei mesi fa, il doppio delle persone guarda video su Facebook. Ammetto che anch’io ne guardo alcuni. Sono piacevoli e divertenti. Credo che i video non vengano utilizzati al massimo dalle imprese. C’è solo una manciata di società che invece li usano al meglio.

Lettura correlata:
[Facebook Marketing] Meglio un Like o uno Share?

Per saperne di più sull’uso di queste tattiche di marketing su Facebook, ti consiglio di imparare da società come Quest Nutrition, Duck Tape, KLM, Pretzel Crisps e molte altre.

Se inoltre hai difficoltà nel “tenere il passo” dei social e vorresti capire QUALI tipi di contenuto interessano di più ai tuoi fan, in questo video trovi tutte le info di cui hai bisogno.

Che tipo di contenuti condividi su Facebook? Scrivilo nel commento qui sotto!

L'autore del post

Stefan Des

31 anni, Internet Marketer dal 2007, padre di una splendida bimba di 3 anni. Appassionato di tecniche di vendita, di marketing e di Kayaking. Conosciuto per i best seller della serie "Explosion" e per aver aiutato oltre 7000 imprenditori ed aziende ad aumentare i profitti dei loro Business Online.

Lascia un commento