Social Media Marketing

5 semplici passaggi per creare contenuto a diffusione virale

Come social media marketer, siamo sempre alla ricerca del pezzo successivo di un contenuto a “diffusione virale”. Il successivo post per un blog, la foto, l’infographic, il Tweet, la promozione, un video, un’offerta che viene condivisa nel web alla velocità della luce.

Il problema è che con l’obiettivo di creare sempre la cosa più nuova e scottante, non facciamo sempre un buon lavoro.

Definire “virale”

Abbastanza semplice, giusto? Cosa consideri virale? Un certo numero di share? L’uso di Hashtag? Quello che nella mia azienda riteniamo virale è  probabilmente diverso da quello che Nike o Coca Cola reputa virale e la cosa va bene fintanto che si capisca la differenza.

Step 1: Prendi un riferimento

Per avere un punto di riferimento, osserva il livello medio di coinvolgimento per un post normale.

 

Quanti Mi piace, condivisioni e commenti ottieni di solito in media?

Io per esempio posso dire di ottenere circa 14 azioni sociali totali su Facebook, quindi, in poche parole, questo (per me) è il “normale”.

Identifica i top performer

Il passo successivo consiste nell’osservare i contenuti top del periodo che stai analizzando. Punta sulle misurazioni per l’amplificazione tipo Retweet o Share perché questi sono gli indicatori della diffusione virale.

Mentre i click, i commenti e i like sono sicuramente misurazioni di interazioni importanti di cui un social marketer si deve occupare, le condivisioni ti aiuteranno a capire quale contenuto è stato ridistribuito dal tuo pubblico.

In questo caso, un post “virale” potrebbe essere quello con più di 50-60 Retweet o share.

Step 2: Analizza i precedenti contenuti

Ci sono molti modi per fare a pezzi e analizzare il contenuto più vecchio. Iniziamo con i successi.

Una delle nostre pagine più virali è il video corso Fans Warrior

count

La cosa non sorprende essendo un team di marketing centrato sul contenuto. Il contenuto di tipo formativo è il nostro pane quotidiano 🙂 . Ma tu potresti vedere qualcosa di diverso quando porti avanti un’analisi simile per il tuo brand.

Dai un’occhiata ai tuoi “top post” da un punto di vista diverso, identificando il contenuto con il più alto coinvolgimento complessivo.

Lettura correlata:
4 modi per ottimizzare un post su Facebook

Questa è un’informazione importantissima e ci da modo di capire quale tipo di contenuto incontra i gusti del nostro pubblico (in questo caso, come acquisire più fan).

E’ importante prendere tutto quello che è possibile dalle tue analisi, e non soffermarsi sui dettagli.

La chiave per delle analisi di successo è la comprensione, e quando ti soffermi sui dettagli ti confondi le idee. Chiediti cosa puoi imparare, imparalo e vai oltre.

Step 3 : Fatti aiutare

Chi ti ha aiutato a portare il tuo contenuto al livello successivo in passato? Quegli utenti sono la chiave per la diffusione virale. Focalizzati su quelli con molta influenza e un pubblico amplio che possa aiutarti a promuovere i tuoi post con poco sforzo.

Nel nostro caso qui sopra, avere come partner i leader nel mercato e fare mirate campagne di email marketing ha dimostrato essere una strategia di successo. Si tratta di un approccio eccezionale quando cerchi di far crescere la tua sfera di influenza e di far arrivare il tuo messaggio ad un pubblico che normalmente non potresti raggiungere da solo.

Step 4: Focalizzati sui potenziali driver

Poiché i network aggiungono i dati relativi alle reali impressioni, molti professionisti del marketing scelgono di scartare le potenziali, ma è un errore. Le potenziali impressioni sono uno strumento di alto valore per capire l’impatto che il tuo contenuto potrebbe avere.

Cercare i trend che fanno in modo che potenziali opinioni si affermino può essere utile per capire quali comportamenti è bene replicare.

Per esempio, potresti fare qualcosa che faccia crescere le potenziali impressioni ma che non mostri un incremento nelle attuali, come interagire con qualche influencer che poi condivide indirettamente il tuo contenuto.

Questa è una componente essenziale della diffusione virale, ed è qualcosa che potrebbe non essere riflessa nei tuoi attuali dati.

Step 5: Continua a testare

Molto probabilmente non avrai lo stesso risultato di successo facendo esattamente la stessa cosa. Di solito si verifica un calo di interesse con questo tipo di cose perché la gente si abitua a quello che stai condividendo.

Questo è il motivo per cui è importante essere innovativi e continuare a testare nuove tattiche. La cosa diventa ancora più importante ora che hai un punto di riferimento per misurare questi test.

Lettura correlata:
12 Errori da evitare su Twitter per ottenere più seguaci

Nella tua attività hai mai seguito degli step per curare al meglio i tuoi contenuti sui social?

L'autore del post

Stefan Des

31 anni, Internet Marketer dal 2007, padre di una splendida bimba di 3 anni. Appassionato di tecniche di vendita, di marketing e di Kayaking. Conosciuto per i best seller della serie "Explosion" e per aver aiutato oltre 7000 imprenditori ed aziende ad aumentare i profitti dei loro Business Online.

Lascia un commento