Brand Management

5 strumenti divertenti che ti aiuteranno a lanciarti nella creazione di video brevi

I video sono qualcosa di enorme ormai, dominano ogni piattaforma su ogni newsfeed… ma come fai a lanciarti in questo mondo e iniziare a creare dei video?

Per quelli come noi che non hanno molta esperienza in tecnologia o che magari sono timidi davanti a una videocamera, la creazione di un video potrebbe non essere così semplice.

Pertanto, in questo post, condividerò 5 strumenti divertenti che ti permetteranno di creare rapidamente e facilmente “brevi video” per rompere il ghiaccio e fare l’esperienza del grande potere che sprigionano.

Fermo restando che YouTube rimane sempre il più grande fra tutti, bisogna ammettere che ormai vediamo crescere giorno per giorno la creazione di video nativi su Twitter, Facebook, Instagram e LinkedIn.

Cos’è un video nativo? Si tratta di un video caricato direttamente nella newsfeed della piattaforma in cui ti trovi e su Facebook questo è particolarmente importante in quanto un video nativo attrae un gran numero di reach, se paragonato ai video linkati da YouTube – e sono sempre di più i video che vengono caricati.

L’abilità dei business di utilizzare strumenti per la creazione di video brevi in maniera rapida e semplice è diventata molto importante ora che i video costituiscono un’enorme parte di Facebook… e non solo! Infatti si parla anche dei video da 15 secondi di Instagram e di quelli di Twitter che catturano l’attenzione nel “Twitterfeed”.

E cosa dire di Pinterest e LinkedIn? Entrambe mostrano video nelle newsfeed, quindi, come vedi, oggi esso rappresenta una componente fondamentale da mostrare su ogni piattaforma.

E se non ti sentissi a tuo agio davanti alla videocamera? Se non sapessi fare dei video o non fossi abbastanza tecnologico? Beh, ci sono delle buone notizie che hanno tutte a che fare con gli Strumenti per i Video Brevi. Le app per cellulari ora ti permettono di creare dei video, anche se è qualcosa che prima d’ora non hai mai preso in considerazione.

Alcune di queste app ti consentono di crearne alcuni di un minuto o più, mentre altre sono come degli stralci di video, ma c’è una cosa che fanno tutte allo stesso modo: ti permettono di creare contenuti video che catturano l’attenzione.

Lettura correlata:
Le 5 regole per il successo come Solopreneur

Ecco 5 strumenti che puoi utilizzare per lanciarti in questo mondo e iniziare a creare contenuti video brevi (e super brevi) da subito:

5 strumenti rapidi e semplici per la creazione di video brevi

#1 Legend App

Personalmente penso a Legend App come uno strumento “ponte” tra immagini e video che aiuta a creare dei video super brevi senza essere neanche troppo creativi (o senza dover essere davanti alla videocamera).

Quindi, cos’è? Legend, semplicemente anima le tue immagini o i tuoi video con delle scritte incorporate, ecco un esempio di un’immagine creata con Legend:

[IMG]

Come puoi vedere, puoi aggiungere sia video che testo. Qui sotto trovi un esempio di testo semplice con un’immagine animata:

[IMG]

Tutto questo renderà felici anche gli utenti di Android, visto che Legend è disponibile sia per Android che per iOS! Le sue animazioni vengono salvate, quindi inizia da ora a capire come funziona per poi cominciare a creare nuovi video.

CONSIGLIO IMPORTANTE: i video Multiple Legend Animation possono essere caricati insieme per formare un video più lungo utilizzando iMovie o un programma di editing simile – dagli uno sguardo!

#2 Boomerang

Questa è una nuova app di Instagram disponibile sia per Android che per iOS che permette agli utenti di fare di più che inserire semplici immagini su Instagram e può essere un bel metodo per iniziare a fare video senza avere le pressioni dell’editing, dell’illuminazione o dell’audio; ad esempio, guarda questo video di Boomerang.

Boomerang è uno sprazzo di divertimento, ma a volte è proprio ciò di cui hai bisogno per rompere il ghiaccio e catturare l’attenzione, come fa questa ragazza:

[IMG]

#3 Flipagram

Flipagram si vede spesso ultimamente, ma non puoi non prenderlo in considerazione per postare qualcosa che va al di là della normalità.

Di base, Flipagram prende una serie di foto (o brevi stralci di video, il che lo rende ancora più cool) e le converte in un video che puoi condividere sulle varie piattaforme; ecco un esempio di cosa puoi fare se sei un food blogger, un caffè o un ristorante:

Lettura correlata:
La guida per avere contenuti senza sforzo (per marketer pigri)
[IMG]

Oppure puoi fare un unboxing di un prodotto… o creare un piccolo film di star wars!

[IMG]

E se sei un illustratore o un artista (anche se non lo sei!) allora le possibilità di creare qualcosa di davvero cool diventano infinite…

[IMG]

#4 PicPlayPost

PicPlayPost è stato il mio preferito per un bel po’ ultimamente, in quanto permette di combinare insieme delle foto nello stesso momento.

Melissa McAllister (Melissa Made on Instagram) utilizza questa app per fare una grande impressione nel suo account di Instagram, creando così dei video che non solo mostrano cosa fa, ma in cui spiega ogni esercizio o dà delle informazioni in più direttamente alla videocamera:

[IMG]

E’ personale, coinvolgente e divertente! Pensa in maniera creativa: come potresti utilizzare questa app per creare fantastici video e compilation di immagini?

Se sei un musicista potresti inserire diverse tracce di video o se hai qualcosa nel tuo business che puoi insegnare con un mix di video e immagini cosa stai aspettando?

PicPlayPost è su iTunes e Android.

#5 ReverseVid

Io amo questa piccola app e recentemente ho fatto dei video su ReverseVid per un workshop che abbiamo condotto per un business turistico locale; ti permette di creare facilmente un video divertente “invertendo” il filmato.

Divertente? Sì. Stratagemma? Sì. Ma se ci pensi puoi utilizzarlo per creare dei fantastici contenuti! Ecco un video divertente creato da questa ragazza:

Krishna-Everson-Marketing-Video

La cosa più bella è che devi giocare con i video brevi!

CONSIGLIO IMPORTANTE: puoi trovare altre funzionalità gratuite se hai un modello recente di iPhone – come le slow motion (il tuo filmata al rallentatore) e il timelapse (accelerare il video) – quindi molte opzioni per creare video brevi coinvolgenti e che attraggono l’attenzione degli utenti!

Ora tocca a te

Hai bisogno di una piccola spinta per iniziare con i video brevi?

Se hai già usato uno di questi strumenti sopracitati, condividi quello che ha funzionato al meglio per te, oppure se sei alle prime armi, con quale di questi inizieresti?

Lascia un commento (e un link sulla tua creazione se hai già creato un video breve!).

Lettura correlata:
8 modi creativi per visualizzare la tua lista to-do

L'autore del post

Stefan Des

31 anni, Internet Marketer dal 2007, padre di una splendida bimba di 3 anni. Appassionato di tecniche di vendita, di marketing e di Kayaking. Conosciuto per i best seller della serie "Explosion" e per aver aiutato oltre 7000 imprenditori ed aziende ad aumentare i profitti dei loro Business Online.

Lascia un commento