Brand Management

Come individuare gli hashtag più popolari

Gli hashtag vengono utilizzati sui canali dei social media e sono molto importanti nel tuo business, in quanto, se non li usi, potresti perderti qualcosa di rilevante.

Ma…

… se utilizzi quelli sbagliati dovrai abbandonare quel percorso che stavi conducendo da molto tempo; quindi andiamo a vedere come individuare gli hashtag più popolari, ma come prima cosa definiamo cosa sono e perché dovresti usarli!

Cosa sono gli hashtag?

  • Una parola che inizia col simbolo del cancelletto “#”
  • Un modo per categorizzare un contenuto
  • Un modo per filtrare i contenuti (ad es. cliccare sull’hashtag per trovare tutti gli aggiornamenti su di esso)
  • Un modo per rendere il tuo contenuto un po’ più divertente/interessante (ad es. #tantoperdire)
  • Un modo per far sapere alle persone di cosa stai parlando (ad es. usare l’hashtag di un evento o di un programma TV)
  • Un modo per farti apparire stupido quando inserisci hashtag irrilevanti

Perché gli hashtag sono utili?

Gli hashtag sono un ottimo metodo per raggruppare delle conversazioni legate fra loro sui canali dei social media. Ad esempio, se sei a una conferenza e c’è il relativo hashtag, puoi seguire tutto senza problemi.

Puoi filtrare la conversazione per interagire con le persone che partecipano a quella conferenza, promuovere i tuoi prodotti/servizi utilizzando quell’hashtag e così via. Tuttavia, se ne usi troppi, o quelli sbagliati, non ti aiuteranno a guadagnare quell’esposizione che vuoi raggiungere.

Su quali piattaforme puoi usare gli hashtag?

  • Twitter – sono molto popolari su Twitter e vale davvero la pena usarli, ma non più di due a tweet e che non siano troppo “ampi” (ad es. #sport).
  • Instagram – in Irlanda non usciresti mai di casa senza il tuo ombrello, così come non dovresti condividere contenuti su Instagram senza hashtag! E’ qui che vengono utilizzati di più.
  • Facebook – quando li usi su questo social, puoi cliccare sull’hashtag e vedere una lista filtrata di aggiornamenti. Tuttavia non vengono utilizzati così spesso: recentemente ho visto un post con un hashtag relativo a un evento e quando ci ho cliccato sopra ho visto molti aggiornamenti, il che è utile, ma dato che non vengono considerati così tanto su Facebook, cattureresti una piccola percentuale di conversazione su questo social.
  • Pinterest – sono cliccabili all’interno delle descrizioni, ma non li puoi cercare.
  • Google+ – quando clicchi su un hashtag vedi una lista di community, di persone e di post rilevanti per quell’hashtag.
Lettura correlata:
8 modi creativi per visualizzare la tua lista to-do

Come individuare gli hashtag rilevanti

I seguenti strumenti ti aiuteranno a identificare gli hashtag popolari, ma attenzione, perché quelli più rinomati non sono sempre i migliori da usare, in quanto ci sono molte persone che condividono contenuti usando quello stesso hashtag, quindi sarà facile che alcuni contenuti si perdano nella mischia quando ne sono così tanti.

Pertanto, non dovrai sempre scegliere l’hashtag numero 1 più in voga della lista! Ecco alcuni strumenti e tattiche per individuare quelli più popolari:

Ritetag

Ritetag analizza gli hashtag su Twitter per trovare quelli più popolari/trendy per aggiungerli automaticamente ai tweet o agli aggiornamenti di Facebook, quando li condividi.

Questa automazione ti farà risparmiare del tempo in ogni post anche perché ha un’estensione su Chrome che rende tutto molto più semplice; si integra anche con Buffer, Hootsuite e Sendible oltre che con Facebook e Twitter.

Hashtagify.me

Con Hashtagify.me puoi inserire un qualsiasi hashtag che ti darà una selezione di quelli che potrai utilizzare nei tuoi aggiornamenti. Come vedi nell’immagine qui sotto, quelli relativi a #MemorialDay possono essere visualizzati in un formato visivo e accanto ci sono dei tweet che hanno utilizzato quell’hashtag.

Hashtagify-me-sm

Puoi utilizzare questi suggerimenti per assicurarti di coprire un range di hashtag specifico, non solo quelli più popolari.

Twitonomy

Twitonomy è uno strumento utile che analizza l’account di una persona per vedere quali hashtag usa più spesso: è un modo più semplice per trovare quelli più rilevanti, quindi inizia a trovare qualcuno di importante nella tua nicchia di mercato che utilizza molto gli hashtag e usane alcuni.

[IMG]

Fai una lista dei competitor o degli influencer e analizza i loro account con Twitonomy e vedrai apparire degli hashtag comuni.

Tagboard

Tagboard è uno strumento di ricerca per gli hashtag utilizzati su più piattaforme: inseriscine uno e Tagboard ti mostrerà un ventaglio di quei contenuti che lo includono. E’ molto utile per vedere quali altre piattaforme utilizzano quell’hashtag popolare che hai condiviso, oltre al fatto che puoi vedere i contenuti più in voga legati ad esso.

Tagboard-hashtags

Iconosquare

Iconosquare è uno strumento di Instagram che ti permette di cercare gli hashtag su questo social e vedere quante volte ognuno di essi è stato utilizzato, il che ti permette di capire quanto siano popolari sul sito.

Lettura correlata:
Come usare il tuo blog per ottenere riprova sociale e autorità

Puoi anche cliccare su “Top tags on Instagram” per scoprire quali hashtag vanno per la maggiore e che quindi puoi utilizzare, sempre che siano rilevanti per i tuoi post.

Trending

Ci sono delle piattaforme (come Twitter) che mostrano ciò che è trendy su quel social al momento: se è rilevante ai fini del tuo business (o puoi fare in modo che lo sia), utilizzarlo potrebbe essere utile.

Sunto

Gli hashtag possono rivelarsi molto utili per ottenere più reach, attenzione e opportunità per incrementare l’engagement, quindi se sai utilizzarli bene, il tuo brand ne trarrà il massimo dei vantaggi.

Quali strumenti utilizzi? Pensi che gli hashtag siano utili per il tuo brand?

L'autore del post

Stefan Des

31 anni, Internet Marketer dal 2007, padre di una splendida bimba di 3 anni. Appassionato di tecniche di vendita, di marketing e di Kayaking. Conosciuto per i best seller della serie "Explosion" e per aver aiutato oltre 7000 imprenditori ed aziende ad aumentare i profitti dei loro Business Online.

Lascia un commento