Imprenditoria Internet Lifestyle

3 modi per trarre vantaggio dalla tua competizione

Nel business, è ampiamente abbracciata l’idea che i tuoi competitor debbano essere considerati come dei nemici.

Rientrano in questo insieme quei “giocatori veterani” che si battono per il dominio nel proprio marketplace, ma quali sono invece le regole per coloro che si trovano agli esordi nella propria attività?

Se sei un novellino in più di un campo, potrebbe non rivelarsi un vantaggio, per la tua reputazione o il tuo avanzamento nella carriera, quello di voler scavalcare il cosiddetto numero uno.

Nel karate, ad esempio, una cintura gialla non avrebbe molte chance nel battersi con una cintura nera, né andrebbe lontano se volesse affrontarla giorno dopo giorno.

Tuttavia, la stessa cintura gialla potrebbe imparare a difendersi dalle altre cinture gialle, in modo da migliorarsi passo per passo, imparando anche dalla cintura nera.

L’idea che ruota attorno alle arti marziali è la stessa del business: in quanto principiante, dovrai considerare i tuoi competitor come dei mentori, così potrai accelerare in maniera esponenziale la tua crescita e il tuo successo.

In questo modo aumenterai anche le probabilità di generare, allo stesso tempo, dei guadagni.

Alcune tra le esperienze più brillanti della mia vita sono state quelle in cui ho lavorato per delle persone che ricoprivano i ruoli a cui io auspicavo: mi piace chiamarlo “allenamento pagato” e non c’è niente di meglio.

Ecco le 3 ragioni per cui i principianti dovrebbero lavorare, non opporsi, ai propri competitor

1. Guida

Il motivo è proprio per chi sono queste persone, ovvero i tuoi competitor: cos’è che identifica un individuo come tale?

Il fatto che tu stesso lo consideri come una sfida per il tuo successo e/o il tuo business, dimostra la sua abilità e le sue qualità di portarti via i guadagni…altrimenti, del resto, non li considereresti come competitor.

Quando inizi un’attività, riconoscere chi ha già avuto successo in ciò in cui ti stai cimentando, è il primo passo verso la tua affermazione nella tua carriera.

I grandi competitor hanno già investito tempo, denaro ed energie per arrivare dove sono oggi.

Pertanto la tua abilità dovrà essere quella di riconoscere queste persone e imparare dai loro errori, così da evitare perdite di tempo e di denaro, nonché l’umiliazione che loro hanno già passato.

Lettura correlata:
5 passi da seguire per trovare la tua nicchia

Quando imposti un programma che ti porterà al successo, non credi sia meglio imparare da qualcuno che ha già fatto il tuo stesso percorso e ha già segnato i punti fondamentali sulla mappa?

Accetta le loro linee guida, in quanto hanno scoperto delle lezioni che possono salvarti dal commettere errori che potrebbero ostacolare e impedire il tuo successo.

Devi imparare dagli errori degli altri. Non vivrai abbastanza per farli tutti da solo – Sam Levenson

2. Influenza

L’influenza, dei competitor, indica un “far leva su qualcosa” o, nel nostro caso, qualcuno, per avanzare nel proprio lavoro e progredire sempre di più, al fine di ottenere i migliori risultati.

Questa è l’abilità che ti permette di guadagnare di più con meno risorse, cosa che puoi utilizzare per spingere l’acceleratore verso il tuo successo.

Immagina di rimuovere una gomma forata senza cric, sarebbe un’esperienza ardua ed estenuante, non credi?

Questo scenario non è molto lontano dalle reali difficoltà che incontreresti qualora non fossi capace di imparare a sfruttare l’influenza di un competitor a tuo vantaggio.

Utilizzare il prestigio dei tuoi competitor e l’esperienza acquisita nel tempo col sudore della tua fronte, potranno trasformare i tuoi sogni in realtà.

Probabilmente questo è anche uno dei metodi più sicuri per decuplicare i tuoi risultati in ogni campo.

3. Reciprocità

In ogni tipo di lavoro, dovresti sempre fare e dare più di quanto ti aspetti, il che è particolarmente importante quando sviluppi delle relazioni con le altre persone nel tuo marketplace.

Sebbene vorresti astenerti, ovviamente, dal dare via tutto ciò che possa far leva contro di te, dedicare tempo ed energie alle necessità degli altri, ti aprirà la porta della reciprocità.

Fare grandi favori ai “grandi giocatori” potrebbe regalarti ingenti opportunità in futuro e, sebbene qui l’attenzione si focalizzi sui grandi competitor, lo stesso tipo di gentilezza e cortesia dovrebbe essere riservato anche ai principianti che ti circondano.

Aiutare gli altri ti darà anche la chance di coltivare una partnership futura, nonché relazioni di lavoro con coloro che un giorno potrebbero farcela nel tuo marketplace.

Il negoziatore davvero dotato è colui la cui posizione iniziale è abbastanza esagerata da permettere una serie di concessioni che porteranno a un’appetibile offerta finale da parte dell’avversario – Robert B. Cialdini

Quando dai il via a un’attività, dovrai essere più che lungimirante sulle azioni che andrai a fare: prenderai il percorso più difficile o ti lascerai portare dalle onde? O imparerai a nuotare contro la corrente per raggiungere i tuoi obiettivi?

Lettura correlata:
I soldi possono veramente comprare la felicità?

In che modo beneficerai dei tuoi competitor? Lascia pure un commento nella sezione qui sotto!

L'autore del post

Stefan Des

31 anni, Internet Marketer dal 2007, padre di una splendida bimba di 3 anni. Appassionato di tecniche di vendita, di marketing e di Kayaking. Conosciuto per i best seller della serie "Explosion" e per aver aiutato oltre 7000 imprenditori ed aziende ad aumentare i profitti dei loro Business Online.

Lascia un commento