Business Online

Perchè un Marketer DEVE usare un Mac (5 ragioni)

L’ho già detto in un paio di miei corsi e continuerò a dirlo (spero per sempre) ma non mi reputo il classico “fanatico Apple” che considera Windows una razza inferiore 🙂 o che consiglia una certa cosa solo perchè è stata la sua scelta o ancora peggio solo perchè è fan di qualcosa o di qualcuno, NO.

Questa opinione è nata principalmente dalla mia esperienza personale e sinceramente non sarei dove sono adesso se non avessi preso la difficile scelta di cambiare.

Quindi oggi voglio dare un’opinione diversa dalle solite che trovi in rete, un’opinione per chi come me si vuole concentrare sul suo lavoro online, per un Internet Marketer.

Quando l’azzardo si rivela tutto tranne un azzardo

La verità è che tutti iniziamo da Windows e cambiare non è mai semplice, in qualsiasi ambito.

Io stesso ho fatto una fatica pazzesca ad acquistare da un Brand diverso dalla Renault visto che è stata sempre affidabile, cosa che mi ha “costretto” a restare cliente per 10 anni.

L’istinto umano ci porta a pensarci bene, cerchiamo di evitare l’azzardo perchè è rischioso e oggi più che mai sarebbe ideale evitare qualsiasi tipo di rischio per quanto sia possibile.

Quindi, anche se hai ponderato l’idea che un computer Apple possa essere “migliore” (senza approfondire) senti che può essere un azzardo, un rischio.

Un rischio che non vuoi correre. Soprattutto se vivi una tua vita online, se lavori con internet, se non vuoi avere a che fare con qualcosa di completamente nuovo, se non vuoi diciamo ripartire da zero per imparare ad usare uno strumento così indispensabile.

Ma la verità, almeno per me si è rivelata un’altra.

Anch’io ho vissuto questa paura, credevo sarebbe stato un azzardo, tanto da prendere la migliore decisione che avrei potuto prendere: lavorare con entrambi.

Questa paura di “perdere il controllo” dello strumento principale della mia attività, dello strumento che mi serve per portare il pane a casa è stata così forte che ho iniziato a lavorare con entrambi e vedere come i due si integravano nel mio lavoro quotidiano.

Lettura correlata:
Aggiungi colore al tuo Copywriting

Quindi, come primo consiglio, se hai paura di fare un’azzardo, posizionare un Mac e un Windows uno di fianco all’altro e lavorare con entrambi è la cosa migliore per valutarli dal tuo punto di vista, per vedere chi si adatta meglio alle tue abitudini e al tuo lavoro.

Per me è stato illuminante. Già nella prima settimana spostai il 90% del lavoro sul Mac proprio perchè mi dava quella fluidità che un PC non è stato mai capace di darmi.

Al diavolo le ragioni tecniche

Ci tengo a sottolinearlo, in questo post non voglio parlare di “roba tecnica” anche perchè è lo stesso (e il principale) motivo che mi ha spinto a passare ad un Mac.

Se stai cercando delle motivazioni tecniche per cui un Windows è peggiore di un Mac o viceversa dovresti cercare altrove, questo non è l’articolo giusto da leggere.

Io mi limito a dare un’opinione da persona “non tecnica” (non sono un programmatore e non sono un espero di PC anche se ti può sembrare strano).

Come detto altre volte, io mi limito a vedere le cose da un punto di vista più ampio, un punto di vista che non si fa le seghe mentali su quanta RAM deve avere un PC, ma, tirando le somme, quanto un computer ci consente di essere produttivo nel nostro lavoro online.

Quindi, eccoti alcune motivazioni che possono servirti per capire perchè DOVRESTI usare un Mac per il tuo Business Online e capire finalmente cosa significa “lavorare al computer 😉 .

1) Un Mac è più economico nel lungo periodo

Lasciamo stare per un attimo la produttività e guardiamoci le tasche.

Non è un mistero e non è di certo una caramella. Un computer è una spesa sostanziosa e la differenza di prezzo tra un Mac ed un PC si fa sentire eccome.

Per un Mac devi investire almeno il doppio anche se a dirla tutta, se personalizziamo un normale PC con le medesime caratteristiche tecniche di un Mac probabilmente il prezzo finale sarà di poco inferiore.

Lettura correlata:
5 cose da fare quando qualcuno ruba la tua idea

Ma essenzialmente, dover spendere 2000 euro invece di 800 ci fa pensare.

Ebbene senza ombra di dubbio nel lungo periodo un investimento di 2000 euro è un investimento più economico, calcolando eventuali chiamate del tecnico che un PC richiede ed altre beghe varie che un Mac non ti dà, più il tuo preziosissimo tempo speso davanti a “X o Y non risponde…” beh, hai capito…

2) Apple fa cose che funzionano

Mi dispiace Bill ma devo dirlo. Io davanti al computer… viaggio 🙂 .

Intendo che lavoro velocemente, che ho 50 schede aperte in 3 browser diversi mentre sto finalizzando un video, mentre rispondo ad un commento e sto scrivendo un articolo (non sono molto multitasking ma il computer lo uso così).

Quindi quello di cui un Internet Marketer ha bisogno è di uno strumento che… funziona!

E per “funziona” intendo che mi dà la possibilità di lavorare senza problemi, senza intoppi e senza interruzioni.

Ho semplicemente dimenticato quelle interminabili situazioni in cui dovevo risolvere il problema tecnico del mio PC. Un utente Mac non deve essere un tecnico, è una persona che lavora ed Apple ha creato un apparecchio apposta per lui.

E voglio anche aprire una piccola parentesi sui software da scegliere. Anche se si dice ancora che su Windows “abbiamo più scelta” ed io non condivido (forse era vero 5 anni fa) anche i software per Mac sono più fluidi e più adattabili al lavoro giornaliero da svolgere al computer.

E vogliamo parlare dei virus? No, meglio di no.

3) Windows è per tecnici. Mac no. Non il contrario.

Riprendendo il discorso dell’azzardo… se hai un Windows ti sarà capitato almeno una volta di entrare nelle impostazioni del computer o comunque di dover risolvere un problema da solo (per non parlare di quando si risolvere senza che tu sappia come e perchè!?!).

L’azzardo sarebbe passare da Mac a Windows e non il contrario.

Usare un Mac è 1000 volte più semplice e non provoca problemi ad ogni minimo cambiamento o nuovo software installato.

Solo chi conosce ed ha provato entrambi ti potrà dire che un Mac è più semplice di un PC, l’ho vissuto sulla mia pelle ed ho colleghi che ancora non la pensano così, quindi non preoccuparti ma preparati nel pensarla come me dopo averne usato uno per un pò.

4) E’ colpa tua! No è tua!

Ti è mai capitato di avere un problema più o meno grave che ti costringe a chiamare un tecnico o l’assistenza tecnica di qualche Brand?

Lettura correlata:
6 cose che familiari ed amici dovrebbero capire di un Internet Marketer

Succede spesso che l’assistenza Windows dia la colpa al produttore (es. HP, Dell) e viceversa e tu non puoi fare altro che arrabbiarti e cercare di uscire fuori da quell’incubo (= spendere soldi anche se hai 13 garanzie).

Con Apple questo non accade, se hai un problema sai chi chiamare e sinceramente non puoi immaginare come si comportano i tecnici Apple (anche telefonicamente).

Nella maggior parte dei casi, se hai un problema loro lo sanno già e la loro preparazione e cordialità non ha eguali. Anche un Mac si può rompere ed a me è successo addirittura causa difetto di fabbricazione. Risultato?

Spedito via posta all’assistenza e rimandato indietro in 4 giorni. (l’eventuale problema mi fu segnalato 1 anno prima dell’accaduto, causa appunto un difetto conosciuto).

E vogliamo parlare del backup? Quante volte ti è venuto mal di testa per fare un backup? Apple ha il Time Machine, che lavora in backend e non ti rompe le scatole e non hai idea di quanto questo possa aiutare il tuo lavoro.

5) Consistenza e dettagli

Per concludere, parliamo di due elementi che Apple ha sempre curato ed a mio avviso surclassato la concorrenza.

Sono affidabili e consistenti. Migliorano, punto. Qualsiasi cosa loro buttano fuori sul mercato, è meglio della precedente, sempre o quasi sempre.

Purtroppo dopo essere stato cliente Microsoft per diversi anni, non posso dire la stessa cosa per Windows, anzi… (ricordi Vista e XP?)

Inoltre se mi conosci bene, sai che sono un fan sfegatato di chi cura i dettagli e Apple lo fa. I dettagli non fanno solo un oggetto più bello ma incidono nella cura con cui lo trattiamo e migliorano, in questo caso, l’uso che ne facciamo per il nostro lavoro.

Curare i dettagli anche se praticamente insignificanti, ci dà uno strumento a mio avviso di lusso che porta una serie di benefici infiniti oltre a vivere il tempo che passiamo con esso in modo ultra positivo.

Conclusioni

Se sono un fan della Apple (sì ho acquistato anche un Iphone dopo aver litigato con un Samsung S3) lo devo alla loro affidabilità ed intelligenza.

Lettura correlata:
Perchè sono ossessionato dal supporto clienti (e perchè dovresti esserlo anche tu)

Ogni volta che guardo un aggiornamento Apple, un nuovo prodotto o una nuova caratteristica sò per certo che è stata lanciata per un motivo ben preciso e con un enorme studio alle spalle per migliorare l’esperienza dell’utente finale.

Affidarsi ad un’azienda del genere ti dà modo di lavorare meglio e anche se ti sarà difficile crederci, da quando ho iniziato ad usare un Mac la mia produttività è migliorata di 8 volte, ovvero sono riuscito a svolgere i compiti che di solito svolgevo in una settimana in un solo giorno e non perchè un Mac è più veloce o più figo, ma perchè come dire… ti fa lavorare!

Se sei un Marketer, dovresti seriamente prendere in considerazione l’acquisto di un Mac perchè migliorerai enormemente il lavoro che riesci a svolgere ogni giorno.

Alla fine è come per i taxisti e le scuole guide… secondo te loro acquisterebbero un’auto poco affidabile? Ragiona come loro e vedrai che tutto si semplificherà e farà un balzo in avanti. 😉

Naturalmente voglio ascoltare la tua esperienza diretta. Hai avuto modo di lavorare con entrambi? Hai notato delle migliorie iniziando a lavorare con un Mac?

 

L'autore del post

Stefan Des

31 anni, Internet Marketer dal 2007, padre di una splendida bimba di 3 anni. Appassionato di tecniche di vendita, di marketing e di Kayaking. Conosciuto per i best seller della serie "Explosion" e per aver aiutato oltre 7000 imprenditori ed aziende ad aumentare i profitti dei loro Business Online.

Lascia un commento

10 commenti

  • Bravissimo!
    Pensa che non solo ho questo dubbio ma anche: è meglio il Mac tradizionale o il Mac Pro? Il che vuol dire la versione normale o la versione notebook (che costa 1000 euro in meno…)?
    Tra tutti gli Internet Marketers Stefan sei il migliore, il più completo!
    Ne conosco tanti, che poi conosci anche tu, ma il tuo modo di organizzarti è spaventoso, complimenti!
    Ti voglio chiedere due consigli, se posso:
    -ci consigli di fare un blog con un dominio a parte, come hai fatto tu che hai due siti (stefandes.com e questo)?
    -quanto tempo ci vuole per creare un prodotto come un videocorso? Potresti fare un articolo dove ci spieghi questo, per avere un’idea anche temporale?
    Grazie Stefan e complimenti

    • Giacomo, io ho entrambi e lavoro bene con entrambi. Uso il 27 pollici sul quale lavorare è magnifico e poi il macbook che uso molto quando sono in giro 🙂

      Se lavori mentre sei in giro allora prendi un macbook altrimenti per me un desktop è la soluzione ideale anche se in molti non la considerano neanche.

      Per i video corsi leggi questo articolo:

      https://diventaunmarketer.com/video-corsi-guida-definitiva/

      Ma non è possibile rispondere alla tua domanda. Ho corsi che ho registrato in 2 giorni perchè brevi, altri che mi hanno impegnato per 8 mesi…

      Dipende dal contenuto e dall’approccio che vuoi dargli. Se per un certo argomento devi inserire 200 video per spiegarlo bene (e dare reale valore), ti ci vorrà tanto tempo. Se è un piccolo corso che spiega qualcosa di specifico magari lo registri in una giornata.

      Il blog invece dipende. Io sto usando una strategia particolare che spiegherò prestissimo, ma in tutti gli altri business uso /blog sullo stesso dominio.

      • Grazie Stefan, sia per la celerità della risposta (con tutti gli impegni che avrai…) sia per l’esaustività!
        L’ultimissima domanda riguarda il tema WordPress!
        Altri internet marketers consigliano molto quelli di Studiopress perchè hanno il framework Genesis, sono responsive e in Html5!
        Li ho visti ma non mi hanno entusiasmato…perchè non hanno una grafica particolarmente bella a livello estetico.
        Invece, sia Diventaunmarketer.com che Stefandes.com sono eccezionali per questo: contenuti di qualità, facili da leggere e design da urlo!
        Cosa mi consiglieresti come template?
        Premetto che anch’io ho comprato Optimizepress per Squeeze page e Landing Page!
        Ultimissimo flash: ti piacciono le Splash Page, le pagine di introduzione al sito?
        Io ne vado matto…ma non conosco software per realizzarle!
        SCUSA SE MI SONO DILUNGATO Stefan…ti auguro ogni bene, sia a livello personale che professionale!
        Sei un grande!

        • Figurati, è un piacere 😉
          In linea di massima puoi usare qualsiasi tema preconfezionato che ti piace, l’importante è avere la sicurezza che venga aggiornato nel tempo.

  • Sì, quando avevo windows era una telefonata al tecnico continua, problemi su problemi su problemi.

    Beh, con mac, tutta un’altra cosa 😉

  • Devo dire molti professionisti elogiano le qualità di Apple per stabilità e sicurezza. Attualmente anche io sto attraversando la prova del doppio binario win-mac; anzi triplo, visto che sono anche utente linux. Amo le personalizzazioni e smanettare col software e su questo punto apple non mi è di certo un aiuto. Comunque ho compreso che alla fine uno deve fare una scelta di campo se vuole usare tutte le potenzialità di mac: devi avere tutto il corredo apple (pc, tab e smart), per gustare davvero tutti i pregi cloud e varie. Quindi alla fine è una scelta di campo.

    • Si sei smanetti parecchio un Mac non è di certo la scelta giusta. Dipende sempre da cosa ci devi fare col PC.

      Questo mio è un punto di vista di una persona che ha bisogno di “girare la chiave” e partire, partire alla grande senza intoppi.

  • Ciao Stefan
    mi sto approcciando al tuo mondo e mi ha colpito il tuo articolo dove spieghi la tua “conversione ” al mondo MAc.
    Io sono in fase di acquisto e il tuo post e’ provvidenziale, ti chiedo: mi puoi suggerire che modello acquistare per essere a posto per un po’ di anni dando per acquisito che ora sono un pivello ma un po’ alla volta imparero’ il tuo bel lavoro di marketer.
    Partirei con un pc fisso poi nel tempo il portatile.
    Io ho sempre bazzicato nel mondo Windows.
    Un grande grazie
    Riccardo