Quick Tip

6 + 3 modi per ottimizzare la tua firma nell’email

Non siamo in tanti a tener conto della firma nelle email, o meglio, prima eravamo di più 🙂 . Nella maggior parte dei casi, viene configurata quando creiamo un account email e poi non ci si pensa più. Tuttavia, ottimizzarla è parte integrante del proprio Business Online.

Nel corso degli anni, ho avuto modo di vedere molte firme, sia bene che mal concepite. Anche se non esiste un modo preciso per sviluppare e utilizzare una firma, ci sono degli standard universali che, se seguiti, possono  aiutarti a crearne una che sia informativa e facile da digerire.

  1. Sintetizza più che puoi: anche se è bello disporre di molti modi diversi con cui gli utenti possano raggiungerti, sarebbe meglio che fornissi quello più importante e ti sbarazzassi degli altri. Breve, ma informativo (lo standard prevede di non superare le 4 righe).
  2. Un testo semplice è un testo migliore: l’uso dei colori, di simboli e di caratteri particolari potrebbero essere i segnali di una firma “spazzatura”. Gli utenti digeriscono più facilmente un testo semplice e, alla vista di tanti colori e caratteri strani, potrebbero sentirsi confusi e togliere importanza al contenuto dell’email.
  3. Utilizza URL testuale al posto degli hyperlink: ci sono molti formati di email nel web e anche se fornire ai lettori un hyperlink sarebbe grandioso, il loro formato potrebbe non supportarlo, anche se questo accade sempre meno. Qualora così fosse, il tuo hyperlink sarebbe inattivo e tu potresti perdere un potenziale cliente.
  4. Includi solo i social media appropriati: il dibattito continua sul divario tra personale e professionale su varie piattaforme di social media. Io consiglio di includere soltanto gli URL delle piattaforme appropriate. Se il tuo account di Twitter viene usato per il tuo business e per connetterti con i clienti, includilo. Se il tuo account di Facebook viene utilizzato solo per gli amici e i familiari, sarebbe meglio non inserirlo. Dato che hai poco tempo a disposizione, dovrai disporre di una solida reputazione per il tuo business.
  5. Inserisci il tuo indirizzo email: le tue email verranno costantemente inoltrate e riceverai delle costanti risposte dai tuoi contatti. Pertanto, per evitare loro ogni tipo di problema, inserisci il tuo indirizzo email nella tua firma e non fare in modo che la tua sia un’email che non contenga le informazioni principali.
  6. Provala! Di nuovo, non c’è una regola scolpita nella pietra per le firme. Ti consiglio però di provarla più volte per constatare cosa vada e cosa no. Innanzitutto, testala con alcuni amici e familiari per assicurarti che tutto sia al posto giusto e funzioni. Poi, quando te la senti, utilizza la tua regolare firma nelle email.
Lettura correlata:
Quick tip #3: SumoMe List Building - Ci voleva!

 

I 3 consigli bonus

Una volta seguiti questi primi 6 tips, potresti anche provare qualcosa di avanzato, che seppur la parola stessa possa spaventarti, in realtà significa spendere pochissimi minuti di lavoro.

  1. Traccia il Link: Puoi usare un servizio di URL Shortener come Goo.gl che accorcia i tuoi link e ti permette di vedere le statistiche dei click. Se il medesimo URL lo condividi SOLO nella firma, puoi monitorare quanti cliccano il link della tua firma.
  2. Condividi i tuoi traguardi: Spesso la persona che ci scrive non sa esattamente “con chi sta parlando” ed anche se ti sembra una frase da “sborone” è giusto che tu condivida i tuoi successi. Per esempio, gli autori di libri inseriscono: “Autore del libro” o “Autore del Best Seller” nella firma email, così da far capire al nostro contatto che siamo un’autorità, o che comunque abbiamo valide credenziali.
  3. Usa un aforisma: Ispirare ed essere ispirato da qualcosa, va condiviso. Cosa c’è di meglio di condividere una frase che è stata importante nella tua vita? Potrebbe avere un grande impatto professionale e apparire agli occhi del contatto in modo completamente diverso.

Pensa a una firma per costruire la tua reputazione e fare un’ottima prima impressione. Nel momento in cui troverai la tua firma efficace ed efficiente, potrai stabilire le regole di un buon business 😉 .

L'autore del post

Stefan Des

31 anni, Internet Marketer dal 2007, padre di una splendida bimba di 3 anni. Appassionato di tecniche di vendita, di marketing e di Kayaking. Conosciuto per i best seller della serie "Explosion" e per aver aiutato oltre 7000 imprenditori ed aziende ad aumentare i profitti dei loro Business Online.

Lascia un commento