Brand Management Comunicazione

5 consigli per una community moderation più efficace

community

Una fase importante nel lancio di una community online è quella di stabilire una strategia di moderation, ovvero di contenimento.

Un piano efficace ti assicurerà che la tua community consti di ottimi contributi, un robusto engagement e un appropriato uso del comportamento.

Una buona moderation viene da un ottimo equilibrio fra il mantenimento dell’ordine e il permettere alla tua audience di aumentare l’engagment e creare discussioni.

Ecco cinque consigli per avere un’efficace community moderation:

1. Definire le aspettative

Quando lanci una community è di fondamentale importanza mettere in chiaro il tono del documento, lo scopo e le aspettative comportamentali.

Condividi dei documenti che spieghino le regole, stabiliscano le linee guida della moderation ed evidenzino i Termini di Utilizzo.

2. Nomina un community manager

I community manager creano conversazioni e rafforzano le relazioni che hanno i membri della community con un brand.

Essi coltivano la membership e le attività, aumentano l’engagement con i nuovi utenti, rispondono alle domande e ai commenti, postano quesiti e introducono nuovi argomenti.

Questi manager governano la community e si assicurano che le attività siano in linea con gli obiettivi affrontando i post inappropriati e le discussioni, se necessario.

3. Controlla l’accesso

Non tutti i contenuti della tua community devono essere pubblicati: i manager possono organizzarli e controllare chi può vederli.

Possono anche creare dei gruppi privati o garantire agli utenti ruoli diversi per restringere l’accesso alle funzioni e ai contenuti.

4. Condividi contenuti di qualità

Quando applichi la moderation su una community, è importante che il contenuto sia vantaggioso per la tua audience.

Questo assicurerà un’ottima esperienza e farà in modo che gli utenti tornino.

Calibrare la soddisfazione dell’utente inviando delle email che contengono sondaggi ai membri della community, monitorerà le parole chiave e le domande più frequenti, oltre ad aggiornare i contenuti, qualora fosse necessario.

5. Premia i contributi di qualità

La community moderation spesso ha una connotazione negativa, tuttavia è importante riconoscerne i lati positivi.

Ad esempio, quando monitori un’attività all’interno della community, identifica quei membri che contribuiscono attivamente e partecipano alle discussioni.

La gamification premia gli utenti con titoli, punti sulla reputazione e status di esperti in base alla partecipazione.

Lettura correlata:
Come semplificare il tuo marketing

Tutto questo non solo dimostra apprezzamento nei confronti degli utenti attivi, ma fornisce ad altri membri un incentivo per incrementare l’engagement regolarmente.

L'autore del post

Stefan Des

31 anni, Internet Marketer dal 2007, padre di una splendida bimba di 3 anni. Appassionato di tecniche di vendita, di marketing e di Kayaking. Conosciuto per i best seller della serie "Explosion" e per aver aiutato oltre 7000 imprenditori ed aziende ad aumentare i profitti dei loro Business Online.

Lascia un commento