Imprenditoria

Che scusa hai per non iniziare un’attività?

Chiunque dovrebbe iniziare un’attività almeno una volta

La prima volta che volevo farlo avevo solo diciassette anni e ho abbandonato tutto… ora vorrei tornare indietro.

La voce più potente nelle nostre vite è quella che si trova nella nostra testa, che si tratti di voler fare la cantante o il guastafeste di professione. Ad ogni modo, se stai pensando di dover fare tutto da solo per dare vita a un’attività, probabilmente la tua vocina ti sta bombardando con delle scuse per cui dovresti abbandonare tutto ancora prima di iniziare.

Ecco le scuse più frequenti che userà il tuo cervello su di te e perché dovresti ignorarle

“E’ già stato fatto prima”

Questo non vuol dire che tu non possa farlo meglio, infatti, migliorare il lavoro degli altri è spesso il trampolino di lancio per la vera innovazione. Solo perché è già stato fatto, non significa che tu non possa costruirci un business migliore.

Google non è stato il primo motore di ricerca, come Facebook non è stato il primo social network ad avere successo e la Starbucks il primo millesimo caffè al mondo: ebbene sì, tutti sono riusciti ad avere successo.

“Non ho tempo”

Se hai tempo da perdere per leggere questa lista, hai anche del tempo per i tuoi sogni. John Grisham (Il socio) ha iniziato la sua carriera scrivendo durante piccole pause in tribunale, quindi se vuoi avere successo con la tua attività, dovrai diventare un maestro nella gestione del tempo: crealo.

“Nessuno capisce la mia idea”

Forse il problema è che tutti la capiscono meglio di te; se devi difendere i meriti del tuo prodotto a chiunque ne senta parlare, allora è il caso di ripensarci su. Se le persone non colgono la tua idea, sarà tua premura chiedere loro un feedback e apportare delle modifiche, piuttosto che stare sulla difensiva. Usa i commenti degli utenti per migliorare il tuo prodotto o servizio!30

“Ho paura”

Se a volte non hai paura, vuol dire che non ce la stai mettendo tutta. Gli imprenditori sono spesso impauriti, ma chi non lo è? La paura è una cosa buona, in quanto ti tiene in allerta, ma allo stesso tempo non ti permette di fermarti nel raggiungere i tuoi sogni.

Lettura correlata:
12 modi per ottenere l’attenzione di un mentore

“E’ troppo difficile”

In questo hai ragione, è difficile, motivo per cui ti senti sollevato e felice quando ci riesci. Un consiglio è quello di dividere i grandi compiti difficili in sotto categorie, così da renderli più semplici e gestibili e l’intero processo ti sembrerà meno pesante. La maggior parte delle cose è difficile! Se fosse stato facile lo avrebbe fatto chiunque.

“Sono a corto di fondi”

Molti imprenditori prima di te hanno già avuto a che fare con questo problema. Fuori di qui c’è del denaro, devi solo trovarlo; sicuramente non lo troverai stando fermo in un ufficio e sentendoti in colpa! Parla piuttosto ai tuoi amici e parenti riguardo un investimento nel tuo business, oppure cerca altri investitori informali!

“Non ho un socio”

Non voglio mentirti, quindi ti dirò che molte volte è un bene avere un partner, tuttavia non è l’unico modo per dar vita a un business. Pensala così, senza un socio, puoi prendere le decisioni più rapidamente, senza doverne parlare con qualcuno o aspettare la quota dell’altro.

“Non voglio fallire”

Nessuno lo vuole, ma è necessario, ricorda:

Non terresti molto conto di ciò che le persone pensano di te, se solo sapessi quanto raramente ne parlino.

Gli imprenditori di successo spesso sbagliano e la chiave per il successo è di fallire spesso e migliorarsi.

“Non ho le qualità appropriate per farlo”

Forse non le hai oggi, ma puoi sempre imparare e anche se non sai come fare qualcosa, ricorda che ci sono delle persone che lo sanno: trovale e chiedi loro un aiuto! Non c’è niente di male a lasciare che qualcun altro sia il tuo mentore.

“Non ho nessuna buona idea”

Va bene, usa quella di qualcun altro, Thomas Edison ci ha fatto una carriera così. Alcune persone hanno delle idee geniali, ma non riescono a commercializzarle o a realizzarle appropriatamente. Il tuo smartphone è un esempio di come una società dopo l’altra abbia migliorato le proprie idee per poter vendere di più il proprio lavoro.

“Non sono sicuro che le mie idee siano pronte per il mercato”

Il miglior modo per scoprirlo è quello di mettersi nelle mani delle persone: se non funziona dovrai modificarle, se funziona diventerai ricco e se riuscirai a mettere in tasca il successo, avrai vinto!

Lettura correlata:
29 lezioni di leadership che ti guideranno nei tuoi 30 anni

“Il mondo non è pronto per la mia idea”

Puoi testarla sui social network, i forum e gli incontri vis-à-vis con le persone per vedere se il mondo è pronto per la tua idea. Non dare nulla per scontato, ma fai delle prove: parli con le persone? In che modo rispondono? Hai le prove che queste persone non sono pronte o sei solo tu che la pensi così?

“Sono più una persona mentale che pratica”

Se sei una persona mentale sei un imprenditore idealista, uno che è pieno di idee e che manca sempre di esecuzione: se vuoi cambiare la tua posizione di idealista, prendi la situazione in mano!

“C’è troppa competizione”

La competizione è tua amica, perché vuol dire che ci sono dei soldi da poter fare; essa renderà il tuo business migliore, quindi non fuggirla, cercala! E’ una forma di approvazione e ricorda che ogni nuova attività che entra nel mercato ha un po’ di competizione.

“Non conosco nessuno che gestisca un business”

Conoscere qualcuno che gestisca un’attività non è un obbligo e puoi ovviare a questo problema chiedendo ai tuoi parenti e amici di fare delle presentazioni, scommetto che ne otterrai molte! Connettersi con qualche altro imprenditore ti aiuterà a conoscere dei preziosi consigli sia nel business che nella vita.

“Sono troppo vecchio per dare vita a un business”

Per favore! Ci sono tante persone che hanno iniziato tardi…

Ecco degli esempi:

  • Vera Wang è entrata nel mondo della moda a 40 anni
  • Henry Ford aveva 45 anni quando creò il Modello T
  • Ray Kroc aveva 52 anni quando comprò la McDonald’s
  • Colonel Sanders ne aveva 62 quando fece il franchising del KFC

“E’ troppo rischioso”

E’ vero che il business è rischioso, ma puoi minimizzare il rischio. In realtà, gli imprenditori di successo ci riescono alla grande: tu potresti iniziare a lavorare al tuo business part-time, pur lavorando al tuo impiego full o part-time.

Puoi risparmiare prima di iniziare un business per assicurarti di poter pagare le tasse quando sarà il momento. Pianifica tutto con calma e sviluppa una strategia, lavorando più duramente e con più intelligenza – dovresti anche avere le giuste assicurazioni!

Lettura correlata:
6 cose che familiari ed amici dovrebbero capire di un Internet Marketer

“Il momento non è dei migliori”

Hai mai pensato a quando possa essere il momento migliore per iniziare un’attività? La cosa più importante da sapere sul tempo è che non c’è mai un momento perfetto, quindi qualsiasi tempistica va bene: se aspetti di essere pronto non farai mai niente!

L'autore del post

Stefan Des

31 anni, Internet Marketer dal 2007, padre di una splendida bimba di 3 anni. Appassionato di tecniche di vendita, di marketing e di Kayaking. Conosciuto per i best seller della serie "Explosion" e per aver aiutato oltre 7000 imprenditori ed aziende ad aumentare i profitti dei loro Business Online.

Lascia un commento