Content Marketing Traffico web

Più di 10 modi per incrementare il numero dei visitatori ricorrenti sul tuo blog

Hai mai pensato ai visitatori del tuo sito? In che modo arrivano sul tuo blog o sito? E a quale sia il bounce rate del tuo post? Se conosci già queste domande e sai come rispondere, bene, ma se ancora non le conosci, è ora di imparare i dettagli di queste risposte, soprattutto quella relativa a questa domanda: sai come raccogliere più visitatori di ritorno facilmente sul tuo blog?

Se ancora non stai segmentando i tuoi visitatori, questo blog è ciò che fa per te, in quanto qui andrò a condividere più di 10 segreti che ti aiuteranno a far tornare i tuoi visitatori e quindi ad aumentare il traffico al tuo blog o al tuo sito.

Iniziamo.

Cos’è un visitatore di ritorno?

Esistono molte lunghe definizioni di un visitatore di ritorno, anzi puoi anche trovare dei dettagli anche sul traffico sulle definizioni di Wikipedia, ma qui non andrò a spiegarti i dettagli.

La breve definizione è che un “visitatore di ritorno” è una persona che torna di nuovo in un vecchio posto già visitato; questo vuol dire che naturalmente un visitatore arriva sul tuo blog attraverso diverse fonti come un motore di ricerca, i social media, direttamente, e così via.

Ma sarà dopo che un visitatore sarà tornato di nuovo sul tuo blog attraverso una fonte affidabile, che lo chiameremo visitatore di ritorno.

Ottieni migliori risultati con i visitatori di ritorno seguendo queste semplici 10 fasi

Naturalmente, l’obiettivo del tuo sito sarà quello di attrarre le menti dei lettori, quindi probabilmente per fare in modo di riuscirci, dovrai creare un sito con più informazioni o un blog.

In questo modo farai ritornare i lettori più volte sul tuo sito con visite future e se non riuscirai a catturare l’attenzione della tua audience in questa prima fase vuol dire che non hai raggiunto le persone giuste.

returning-visitor-report

Dato che la creazione di una forte relazione con le tue audience è la chiave principale per il successo e quindi per raggiungere un ottimo numero di visitatori di ritorno, il primo passo è quello di trovare dei sostenitori del brand.

Lettura correlata:
[FEED RSS] Le 28 migliori alternative a Google Reader e Feedly

E’ per questo motivo che l’ottenimento dei visitatori di ritorno è la parte più importante nel percorso di un blogger, pertanto ora andrò a descriverti 10 modi per attrarre il tuo primo visitatore di ritorno.

1. Mantieni il tuo sito/blog vivace!

Questo è il primo punto da tenere in considerazione, perché far tornare dei visitatori è il fulcro attorno al quale ruota il tuo scalare la classifica nei motori di ricerca. Ma la domanda è: come farai a mantenere il tuo sito/blog vivace? Tutto dipende dalla tua nicchia di mercato.

Per fare un esempio, se hai un prodotto da vendere (un sito e-Commerce) o un servizio, puoi mantenerlo vivace aggiungendo delle referenze o storie dei tuoi clienti, oppure aggiungendo l’ultima offerta migliore.

Se poi sei in un settore di notizie, potrai semplicemente aggiungere l’ultimo argomento che fa più audience o pubblicare una notizia dell’ultim’ora.

Se invece hai un business basato sui servizi, potresti mostrare il tuo ultimo post che aiuterà i lettori a rimanere aggiornati in ogni momento.

Infine, se hai un blog con autorità di nicchia (un blog personale) potresti impostare il tuo ultimo post in prima pagina sulla tua homepage così da far vedere gli aggiornamenti più facilmente.

Come vedi ci sono molti modi con cui puoi mantenere vivace il tuo blog, ma dato che siamo esseri umani, il nostro limite è quello di non poter sapere tutto, quindi cerca di mantenerlo più vivo possibile.

2. Imposta un bel design

Ci sono tanti blogger che scrivono contenuti da paura, ma che però non riescono ad avere visitatori di ritorno, perché? Ebbene sì, la ragione principale è che non utilizzano un bel design per il loro tema. Quindi, se scrivi degli ottimi contenuti sul tuo blog, non riuscirai ad avere le audience di cui hai bisogno o visitatori di ritorno, a meno che non utilizzi un bel design per il tema del tuo blog.

Pertanto, al fine di raccogliere più visitatori di ritorno, scegli un tema premium e personalizza il suo look aggiungendo un logo, delle icone, dei banner e inserendo il nome del blog con una tagline e altre opzioni.

Lettura correlata:
Information Business: 6 ragioni sul perchè creare il tuo

3. Aggiungi una sezione per i post popolari

populer-post-widget-289x300

Prendi sempre in considerazione il fatto di tenere i post più popolari sulla tua homepage o sulla sidebar, questo perché dopo una settimana o un mese, i post più visualizzati diventeranno popolari.

Oltre a questo poi, i post più letti otterranno più commenti, quindi se ne aggiungi uno sul tuo sito, le tue audience sapranno facilmente quali sono i post che portano più engagement e che interagiranno con i lettori nelle future visite.

4. Inserisci un contenuto virale in ogni post

Inserire contenuti virali in ogni post è la cosa più importante per ottenere dei visitatori di ritorno: creare un contenuto è la più grande opportunità che ha un blogger per contribuire alla propria nicchia di mercato o community… ricorda che “content is the king”!

Quindi cerca sempre di scrivere dei tipi di contenuto che aiutino a risolvere i problemi dei lettori e non scrivere mai dei post per i motori di ricerca, altrimenti perderai entrambi i tipi di visitatori. Fornisci, piuttosto, delle soluzioni inserendo dei contenuti SEO virali con video e altre opzioni utili in ogni post.

In altre parole, dovresti solo scrivere dei contenuti per intrattenere i lettori e soluzioni ai loro problemi, così il loro ritorno sul tuo sito sarà pressoché scontato.

5. Pubblica costantemente i post

Questo è un altro modo per far tornare i visitatori sul tuo sito: gli aggiornamenti regolari sui post non solo sono un modo per ottimizzare i motori di ricerca, ma sono anche importanti per far tornare i tuoi visitatori e incrementare l’affidabilità del lettore.

Se non aggiornerai costantemente il tuo blog, i tuoi lettori non vedranno nuove informazioni, quindi non torneranno mai sul tuo sito per spulciare una soluzione o un’informazione in più. Pertanto, cerca di postare regolarmente e se non ne sei capace, almeno aggiorna il tuo blog con 2 post a settimana, in questo modo non perderai i tuoi visitatori.

Nota: puoi anche assumere degli scrittori professionisti per contenuti di alta qualità, se non riesci a crearli tu stesso.

6. Raccogli iscritti

Le iscrizioni alle email e gli RSS sono un’altra presenza online che ti permetterà di raccogliere più visitatori di ritorno. La cosa migliore è quella di contattare i lettori per diversi scopi, uno è quello dell’iscrizione all’email – molti dei servizi per farlo sono gratuiti.

Lettura correlata:
3 segnali da considerare per capire se hai sbagliato target

Tuttavia, sai già che ogni servizio gratuito ha alcune restrizioni che non permettono una perfetta comunicazione fra te e il lettore, pertanto puoi optare per uno strumento a pagamento per contattare regolarmente i tuoi lettori fidati. Se però non hai abbastanza denaro per comprare un servizio del genere, per la prima volta puoi utilizzarne uno gratuito senza problemi.

Io uso Getsitecontrol e Getresponse come servizi per le iscrizioni alle email. Hanno versioni sia gratuite che a pagamento e per la prima volta o per condurre i test puoi usare quella gratis.

7. Premia i sostenitori del tuo brand

Chiunque ama essere premiato, che sia qualcosa a pagamento o meno, quindi se crei un’opportunità per il visitatore di essere premiato grazie al tuo blog, verrai ricompensato.

Ci sono molti modi con cui puoi premiare i sostenitori del tuo brand, la maggior parte dei blogger o dei webmaster usa degli strumenti e qui di seguito te ne menzionerò alcuni che ti aiuteranno ad aumentare i tuoi visitatori di ritorno.

8. Dai un riconoscimento pubblico attraverso i social media

Se qualcuno visita il tuo blog e ne trae dei vantaggi, quella persona potrà condividere il tuo contenuto attraverso diversi canali di social media o con i propri amici e community: questo è il metodo più grande per ottenere un alto numero di visitatori di ritorno. Se ti piace condividere una reazione sul tuo blog o sul tuo post, puoi aggiungere un riconoscimento pubblico.

Esistono molti modi con cui puoi farlo, ma i miei metodi preferiti sono attraverso SumoMe e gli strumenti di Getsitecontrol, oppure se usi WordPress, puoi sempre optare per una reazione pubblica o un social share plugin.

9. Semplifica il bookmarking o aggiungi le notifiche per il browser

Personalmente penso che il bookmarking sia il metodo migliore per ottenere visitatori di ritorno su qualsiasi sito. Ovviamente, gli utenti trovano un post o delle informazioni sui motori di ricerca, sui social media o su qualsiasi altra fonte sicura; ecco perché potresti aggiungere un’opzione per il bookmark o un servizio per le notifiche nei browser sul tuo sito.

Lettura correlata:
[Ebook Gratuito] Guadagnare con un blog

Se qualcuno clicca sull’opzione per il bookmarking, riceverà una notifica ogni volta che pubblicherai un contenuto o un post sul tuo blog, quindi, come vedi, è un ottimo metodo per accrescere il numero dei visitatori di ritorno, senza fare troppa pressione.

10. Crea un centro di risorse sul tuo blog

La parola “risorsa” non è qualcosa da prendere alla leggera: dietro ogni successo si celano delle fonti, quindi non precluderti la creazione di una “resource page” o di una “toolbox page” sul tuo blog. Al giorno d’oggi ai visitatori piacciono i contenuti utili, ragion per cui ogni inbound marketer di successo inserisce una resource page nel proprio blog.

Pertanto, se vuoi avere più visitatori di ritorno, crea una pagina del genere, che sia interessante e che includa utili contenuti, un video relativo alla tua nicchia di mercato, dei consigli e altro materiale utile alla tua audience.

Ulteriori segreti per ottenere più visitatori di ritorno:

  • Mantieni il nome del dominio breve e facile da scrivere
  • Evita l’uso di pop-up inutili
  • Crea un post per i 10 migliori commentatori.
  • Permetti il guest posting
  • Non inserire informazioni non familiari
  • Cerca di rispondere ai commenti
  • Abilita un sistema di notifica per le risposte ai commenti
  • Aggiungi un messaggio di benvenuto, ma che non sia invasivo
  • Apri una board per i lavori sul tuo blog
  • Aggiungi un programma affiliato se il tuo sito vende dei prodotti
  • Crea ottime newsletter con accattivanti landing page
  • Crea un RSS gratuito attraverso Google Feedburner

L'autore del post

Stefan Des

31 anni, Internet Marketer dal 2007, padre di una splendida bimba di 3 anni. Appassionato di tecniche di vendita, di marketing e di Kayaking. Conosciuto per i best seller della serie "Explosion" e per aver aiutato oltre 7000 imprenditori ed aziende ad aumentare i profitti dei loro Business Online.

Lascia un commento