Content Marketing

Come ottenere una media di 10 commenti per ogni post che scrivi

Vorresti aumentare il numero dei commenti sul tuo blog? Tutti noi lo vorremmo, perché questo ci permetterebbe anche di aumentare la reputazione del nostro blog.

Sfortunatamente diversi blogger trovano davvero molto difficile ottenere più commenti.

Non importa se sei un nuovo blogger o meno, puoi sempre ottenere una media di 10 commenti per ogni post che scrivi seguendo pochi consigli, consigli che sto per condividere con te in questo post. Ma addentriamoci più nel dettaglio.

Perché continuano ad essere importanti i commenti sui blog?

Qui di seguito il perché è importante avere più commenti:

  • I commenti sul blog aumentano l’interazione con i tuoi lettori
  • Puoi trovare idee per i tuoi post
  • Puoi costruire una vibrante comunità attorno ai tuoi blog
  • I commenti sono un forte riscontro sociale.
  • Migliorano l’indicizzazione sui motori di ricerca

Come ottenere più commenti per ogni post

 

1. Impara a scrivere commenti brillanti su altri blog

Vuoi più condivisioni sui tuoi post? Condividi altri post come prima cosa.
Vuoi che altri linkino il tuo blog sui loro? Linkane frequentemente altri sui tuoi post.
Vuoi più commenti sul tuo blog? Inizia lasciando i tuoi sui post degli altri.

E’ tanto semplice quanto sembra.

Se vuoi ottenere più commenti, lasciane di interessanti così da attirare l’attenzione di altri blogger. Potrai pensare che nessuno legga la sezione dei commenti, ma non è così.

Le persone leggono ancora i commenti degli altri per avere idee, per risolvere problemi o solamente per rispondere.

Qui di seguito alcuni consigli su come scrivere brillanti commenti sui blog che invitino alla loro lettura:

  • Quando lasci un commento, riporta il nome dell’autore nel corpo del testo
  • Cerca di essere nei primi 5 che commentano, più visibilità ha il tuo commento più ci sono possibilità di ottenere una risposta
  • Aggiungi valore al tuo post con domande o suggerimenti
  • Inizia un dibattito nella sezione commenti.
  • Rispondi ai commenti stimolanti, in questo modo avrai la massima attenzione.

2. Scrivi titoli interessanti che convincano le persone a lasciare commenti

8 persone su 10 decidono se leggere o no i tuoi post solamente dando un occhiata ai tuoi titoli.

 

~ Brian Clark, Copyblogger Media

 

Una delle maniere più facili per aumentare il tuo traffico sul tuo blog è scrivere un titolo accattivante che faccia cliccare i visitatori sui tuoi post.

Lettura correlata:
3 modi per fare content marketing senza temere i colossi del web

Qui di seguito alcuni importanti suggerimenti per scrivere titoli vincenti:

  • Vai in un negozio, prendi in mano un giornale, e scrivi i titoli che attirano di più la tua attenzione
  • Adattali per incontrare il gusto del tuo pubblico
  • Molte persone amano leggere e condividere post “elenco”. Quindi includine un certo numero sul tuo blog (es.: 7 tattiche per avere un efficace Lead Magnet (e perché non dovresti scrivere un gigantesco e-book))
  • Scrivi post evergreen (usali per risolvere un problema)
  • Leggi blog popolari riguardanti il tuo settore, e usali a tuo beneficio
  • Leggi blog irrilevanti per il tuo settore e ruba, aggiusta e affina i titoli più popolari, per renderli adatti al topic del tuo blog
  • Leggi uno degli articoli più famosi di questo blog: 68 titoli pronti per i tuoi articoli

3. Premia le persone che commentano

Molti visitatori non commentano i blog alla loro prima visita. Il tuo lavoro è farglielo fare. Una dei modi più semplici per incoraggiare i visitatori a commentare i tuoi blog è premiarli.

Qui di seguito alcuni modi per premiare i tuoi commentatori:

  • Installa CommentLuv plugin: questo plugin non è solamente utile per aumentare il tuo numero dei commenti, ma ti aiuta anche a dare una spinta al traffico in entrata sul tuo blog.Molte persone stanno lasciando commenti sui blog che lo hanno installato. E’ pure un fantastico plugin per combattere la spam, e ti permetterà di non avere più problemi con gli spammatori.Puoi usare anche una versione premium per avere più benefici, come mostrare i link dei tuoi commentatori twitter ecc.
  • Usa un top commenter widget: se crei una competizione tra i tuoi commentatori si scatenerà una lotta tra essi per essere il migliore.I blog che usano il top commenter widget tendono a ricevere più commenti solamente grazie a questo semplice motivo.Non solo chi commenta, per il semplice fatto di essere un commentatore top, otterrà più traffico sul proprio blog, ma i tuoi commenti aumenteranno di pari passo. Un approccio vincente in due direzioni.
  • Rispondi a tutti i commenti: il loro scopo è di costruire un’interazione con i tuoi lettori. Se non rispondi ai commenti che ricevi uccidi tale scambio. Dedica del tempo a rispondere ad ogni commento che ricevi.
  • Esprimi opinioni riguardo i loro blog: dai feedback onesti sui siti dei tuoi commentatori.Lo puoi fare ogni settimana o mese, e puoi condividere i tuoi punti di vista sui social media con il loro permesso. Questo porta più persone a lasciare commenti sui tuoi post.
  • Linka i loro post ai tuoi: quando hai tempo, passane un po’ a leggere i blog dei tuoi commentatori.Se sono attinenti al tuo settore, e sono articoli di alta qualità, linka tali post sul tuo. In questo modo otterrai altra attenzione, che porterà a lasciare più commenti sul tuo blog. In maniera similare puoi linkare il nome delle persone che lasciano commenti interessanti sui tuoi blog (fai questo ogni volta che ti danno idee per un post, e menzionali nei post che stai scrivendo).
Lettura correlata:
7 consigli per scrivere ogni giorno un articolo di 1000 parole

4. Prova a cambiare la frequenza dei tuoi post

Se posti troppo frequentemente (diciamo tre o quattro volte ogni settimana), prova a ridurre la frequenza per un mese e vedi se noti un aumento nei commenti sul tuo blog.

I blog che postano meno frequentemente tendono a ricevere in media più commenti per post. Tieni presente anche i lati negativi di questa tecnica. Di solito Google ama i blog che sono aggiornati spesso e continuativa.

Qui di seguito il perché “pubblicare meno”:

  • Hai più tempo per promuoverli
  • Dai più ampio respiro tra un post e l’altro
  • Sarai in grado di scrivere un post più dettagliato invece di uno vuoto di contenuti (i post più dettagliati di solito ottengono più commenti).

In poche parole

Ottenere una media di 10 commenti ogni post che scrivi, non è così difficile. Passa del tempo a creare titoli di qualità e affascinanti, riduci la frequenza dei tuoi post, premia i visitatori che postano commenti, e inizia a lasciare commenti pensati e intelligenti su altri blog per aumentare la tua visibilità.

Prenditi cura del tuo design e rendi più veloce il tempo di caricamento del tuo sito così da offrire al visitatore una migliore esperienza.

Quindi, quali sono le tue opinioni a riguardo? Hai altri consigli per ottenere più commenti su ogni post?

Condividili qui sotto nei commenti!

L'autore del post

Stefan Des

31 anni, Internet Marketer dal 2007, padre di una splendida bimba di 3 anni. Appassionato di tecniche di vendita, di marketing e di Kayaking. Conosciuto per i best seller della serie "Explosion" e per aver aiutato oltre 7000 imprenditori ed aziende ad aumentare i profitti dei loro Business Online.

Lascia un commento

2 commenti

  • Ciao Stefan, il mio problema è che ho un blog, di vera nicchia e non ci sono molte aziende che hanno blog su tali argomenti. L’unica interazione che ho trovato è su blog di viaggi in moto. Sono però molto poco reattivi, quindi la mia domanda è: come i commenti su altri blog, possono portare commenti sul mio, soprattutto se gli altri blogger hanno la stessa ritrosia a commentare?
    Tutt’al più commentare mi ha portato visite, ma non altri commenti…

    • Ciao Silvia,
      mi permetto di rispondere io, visto che trovo interessante il tuo ragionamento. Ritengo che non devi aspettarti commenti dal blogger a cui hai lasciato un commento sul suo spazio, ma piuttosto dai suoi lettori. Lasciando un contributo interessante, magari qualche altro lettore interessato all’argomento segue il link che inserisci nell’apposito spazio.

      L’esperienza nel campo poi mi ha insegnato che i commenti arrivano dopo un po’, quando il blog è piuttosto ricco di contenuti interessanti. Tecniche e strategie sono utili per spingere un po’ l’acceleratore, ma se manca la sostanza e non vi è ottimizzazione, servono a ben poco. Ho diversi blog, alcuni all’inizio, altri già ben avviati. I blog più di nicchia ricevono un numero di commenti superiore rispetto a quelli generalisti ad esempio e, in alcuni casi, i colleghi blogger che trattano lo stesso argomento sono talmente pochi che neanche vado più a commentare sui loro blog (praticamente tutti abbandonati). I commenti arrivano, ma sono spontanei e non vado a “caccia”.

      Al post dell’autore aggiungerei un altro “trucchetto”. Quello di lasciare sempre in sospeso qualche concetto, sprona l’utente davvero interessante a commentare per approfondire oppure, lo induce a chiedere per saperne di più! Un post esaustivo al 100% spesso non genera commenti.