Business Online

5 cose da fare quando qualcuno ruba la tua idea

Ho un’idea!

Quante volte hai avuto paura di condividere questa frase. E per giunta siamo in Italia, il paese della mafia, “In questo mondo di ladri” come diceva Venditti. Dove per andare avanti devi essere cauto a condividere certe informazioni in quanto c’è sempre qualcuno pronto ad agire nei propri interessi.

E quando si parla di tecnologia, rubare un’idea è veramente molto pericoloso perchè quella idea potrebbe essere la nuova evoluzione che vale decine e decine di milioni.

Di sicuro possiamo cercare di tutelarci al massimo, io stesso ho delle idee che sono stampate nella mia mente e solo lì, nessun file digitale e nessun post it sparso sulla mia scrivania. Se muoio io, muore anche la mia idea con me.

Ma questo non è di certo il modo di far decollare un’idea, un progetto.

Prima o poi, quando sarai deciso di portare alla luce il tuo progetto, dovrai condividere l’idea con qualcuno per vedere cosa ne pensa, per avere pareri esterni e convalidarla.

Non c’è scampo. Se credi che il tuo progetto possa essere vincente, non potrai tenerlo nascosto per sempre e prima di lanciarlo sul mercato (spendendo tempo e soldi) dovresti assolutamente avere dei feedback esterni.

Da una parte la paura che qualcuno possa copiarti e dell’altra la paura di avere un’idea schifosa. Come giostrarsi in questo inferno??

1) Prendi la palla al balzo

Sai nella mia carriera mi sono capitate almeno 3 occasioni in cui qualcuno ha rubato la mia idea, il mio progetto.

E in una di queste occasioni non sai quanto avrei voluto ringraziare “il ladro” (non voglio essere volgare eh).

Perchè?

Perchè mi ha dato la possibilità di scoprire i miei difetti, di vedere come la mia idea impattava con il mercato e di conseguenza costruire un’idea migliore e più forte.

2) Tu hai la vision, non il ladro

Quando condividi con qualcuno la tua idea è possibile che questa venga rubata ma… ricordiamoci che la nostra vision è diversa da qualsiasi persona al mondo e la passione che nutriamo per un certo progetto, per una certa idea non può essere copiata!

Lettura correlata:
[InfoProdotti] Come crearli velocemente

Questo potrebbe valere più della stessa idea. Anche lo stesso Google, quando in passato ha acquistato altre aziende, lo ha fatto inglobando anche le persone che hanno dato successo al progetto perchè sà che nessuno può portare avanti un’idea meglio di chi l’ha partorita.

Quindi, in poche parole… fregatene e continua la tua scalata senza pensarci.

3) I creativi hanno sempre buone idee

Se proprio sei in una situazione dove, qualcuno ti ha rubato un’idea e tu non puoi svilupparla per conto tuo, dovresti prendere in considerazione l’idea 🙂 di inventarti qualcos’altro.

Il mondo progredisce grazie alla creatività delle persone.

E può succedere anche che qualcuno pensi alla tua stessa idea casualmente.

Quando è capitato a me, all’inizio sì ero affranto, deluso, arrabbiato… ma sapevo che il giorno dopo avrei ingegnato un’altra idea meglio della precedente.

Dal mio punto di vista, se sei già riuscito a far uscire fuori dalla tua testa un’idea innovativa e teoricamente vincente, stai pur tranquillo che prima o poi la tua dedizione farà accendere una nuova lampadina 😉 .

4) Tieni il becco chiuso la prossima volta

Beh, qui c’è poco da approfondire 🙂 . C’est la vie!

La prossima volta fai attenzione a chi sussurri della tua idea. Valutiamo al meglio la persona che ci sta ascoltando, se hai un minimo dubbio che possa essere rischioso per il tuo “tesoro” evita di parlarne oppure evita di condividere qualsiasi dettaglio e soprattutto il cuore della stessa idea, per quanto sia possibile.

5) Chiami un avvocato

L’ho scritto per ultimo per un preciso motivo. Spesso chi ci guadagna da cause del genere sono solo gli avvocati.

Per principio ti direi di proseguire ma nel tempo mi sono accorto che nella vita bisogna essere superiori e se qualcuno ruba la tua proprietà intellettuale, tu sarai sempre superiore a lui.

Inoltre dimostrare che quell’idea è stata creata dalla tua mente è molto difficile, quasi impossibile se non hai prove in merito.

Produrre delle prove o far firmare un qualche tipo di documento (anche in scrittura privata) è utile per proteggersi anche se per le relazioni sociali non è per niente salutare. Italia mia!

Lettura correlata:
11 modi per attivare gli utenti

In ogni caso, affidarsi ad un avvocato è una soluzione anche se non è per niente ideale e potrebbe, nel tempo, danneggiarti sia economicamente che psicologicamente.

E tu? Qualcuno ha mai rubato una tua idea? Come ti sei comportato in una situazione del genere?

 

L'autore del post

Stefan Des

31 anni, Internet Marketer dal 2007, padre di una splendida bimba di 3 anni. Appassionato di tecniche di vendita, di marketing e di Kayaking. Conosciuto per i best seller della serie "Explosion" e per aver aiutato oltre 7000 imprenditori ed aziende ad aumentare i profitti dei loro Business Online.

Lascia un commento

5 commenti

  • Aggiungerei che ci sono persone che si vantano pure di aver rubato idee e che affermano pubblicamente che ‘rubare idee’ ai creativi è giusto! sono affermazioni molto frequenti nel mondo dello spettacolo

  • Io ho l’impressione che qualcuno abbia rubato la mia idea di applicazione ma.. uso sempre il registratore di chiamate sul telefono, ed un microfono in tasca in caso di incontro. Per ogni idea buona comunque ne ho altre decine migliori; io ho la creatività, chi ruba le idee è solo un parassita senza capacità di innovazione, purtroppo però si sa che gli s…..i stanno sempre a galla.
    E comunque in questo caso aspetterò che l’idea sia già pronta (visto che io non ho competenze tecniche) per poi andare dall’avvocato con le prove 😉 Il problema dei tempi nostri è che questo sistema blocca sempre la porta a chi sta in fondo alla piramide: se non hai soldi non puoi fare niente di niente; a voglia a idee ma se ci devi registrare un brevetto o creare un’app e non hai competenze ne soldi non puoi fare niente; qui c’è da aggiungere che si credono tutti furbi, allora fregano le idee, quando molto spesso colui che viene fregato potrebbe realmente portare progresso alla società, cosa che non farà mai il parassita. Da qui si capisce come mai in Italia esiste la mafia e chi ci si rivolge.

  • Ciao, mi chiamo Mauro 42enne creativo dell’ingegno…
    Si mi è stata rubata un idea e ci sto pensando molto.
    Trovo ottimale la tua idea di esser superiori, ma, sono molto mareggiato.
    Purtroppo posso solo fare i mercatini e segandomi l’idea me l’hanno rubata creandosi un beesness al quanto elevato…
    Mette molta rabbia perchè ho lottato tutta la vita per arrivare a fare quello che mi piace e vederselo rubare sotto al naso… mette rabbia…molta… fatichi, sudi, ci pensi ore e perfezioni sempre più… per vedere la tua idea giovare a terzi… cazzo se mette rabbia!!!
    Ciao da Mauro.

  • Sono molto amareggiata, continuamente mie idee e concetti, fotografie e progetti vengono copiati… tutto cominciò a partire dai contenuti della Tesi. Persone con maggiori risorse e meglio collocate le lanciano a volte con maggior fortuna. Sto cercando di capire come fare per lavorare con le mie idee e per generare il benessere che ne consegue. Avete suggerimenti? è vero che la ricetta stellata da sola non basta, la differenza la fa il cuoco però fa male veder cucinare da altri le proprie ricette…