Analytics

Google Analytics: come tracciare gli obiettivi per il tuo business locale

Tracciare obiettivi e conversioni su Google Analytics è utile per qualsiasi tipo di business, ma per quelli locali è di fondamentale importanza: ecco come fare.

Tracciare obiettivi e conversioni su Google Analytics è utile per qualsiasi business, ma per quelli locali è fondamentale e capire da dove arrivano i tuoi guadagni ti aiuterà a creare una cerchia di clienti fedeli per poi aumentare le vendite.

Quando dai vita a qualsiasi campagna di marketing digitale per un’attività locale, tracciare determinati obiettivi in Google Analytics può davvero determinare il successo globale del business e anche se ci vorrà del tempo prima di imparare a utilizzare Google Analytics, l’importante per te sarà conoscere alcune semplici direttive per iniziare a inserire i dati.

Avrai bisogno di due cose per misurare il numero dei visitatori che arrivano e interagiscono sul tuo sito:

  1. Google My Business
  2. Google Analytics

Tracciare gli obiettivi con Google My Business

Ogni attività locale ha bisogno di una pagina Google My Business: è gratuita ed è un semplice metodo per fare in modo che le persone clicchino sul tuo sito o vadano nel tuo negozio. Una pagina come questa ti mostra anche come gli utenti trovano il tuo sito e da dove essi provengono, dandoti quindi delle utili informazioni che potrai utilizzare per tracciare i tuoi obiettivi in eventi particolari.

Fortunatamente, Google My Business traccia automaticamente diversi eventi nel momento in cui crei la pagina, infatti, nella sezione “Customer Actions” sotto il menu Insight, puoi vedere quante persone visitano il tuo sito, chiedono informazioni sulla tua attività e quanti ti chiamano.

Come proprietario di un business locale, dovrai far bene attenzione a quante chiamate ricevi dalla tua lista di Google My Business, così come dovrai tenere sotto controllo quante sono le richieste che vengono fatte alla tua attività.

Parlare ai clienti per telefono aiuta a costruire una relazione personale, fondamentale per tutti coloro che hanno un’azienda locale; oltre a questo, fare in modo che le persone entrino nel tuo mondo ti aiuterà ad avere dei futuri clienti fedeli.

Utilizzando Google Analytics potrai vedere quanti clienti cercano delle informazioni su di te online, quindi vedere un alto numero di visitatori online vuol dire che hai il vantaggio di poter investire in un’iniziativa online più grande, come una ricerca a pagamento.

Lettura correlata:
Questo è ciò che pensano i clienti quando abbandonano il tuo carrello on-line!

Ricorda sempre di aggiornare la tua pagina di Google My Business ogni volta che la tua attività ha un cambiamento, comprese le chiusure temporanee, in quanto se dimentichi di aggiornare un numero di telefono o le ore di apertura, potresti avere scarsi risultati dalla tua pagina se il presunto cliente decidesse di lasciare una recensione.

Tracciare gli obiettivi di Google Analytics per i Business Locali

Paragonato all’impostazione della pagina Google My Business, la conoscenza di Google Analytics richiede sforzi maggiori, sebbene offra strumenti più potenti per aiutarti a imparare di più dal tuo business.

Come prima cosa, dovresti considerare il design del tuo sito: quando un utente visita il sito della tua attività locale, ci sono tre cose che catturano la loro attenzione:

  1. Il tuo numero di telefono
  2. ll tuo indirizzo
  3. La tua pagina dei Contatti

Il tuo numero di telefono dovrebbe essere bene in vista, come in alto alla pagina, in fondo e nella pagina del contatti. Cosa più importante, dovresti anche prendere in considerazione il fatto di inserire un “clicca e chiama” così se qualcuno dovesse cercare il tuo numero attraverso il cellulare, potrà semplicemente cliccarci sopra e chiamare direttamente.

Puoi tracciare questo evento su Google Analytics per vedere quante chiamate ricevi al mese grazie dal tuo sito su vari canali di traffico.

Come seconda cosa, anche il tuo indirizzo dovrebbe essere bene in vista, in alto alla pagina, in fondo e nella pagina dei contatti. In alcuni casi puoi anche inserirlo in alto, accanto al tuo numero di telefono.

Indipendentemente dalla location fisica della tua attività, puoi aggiungere il link di Google Maps, in modo tale che in questo modo il tuo business salti subito all’interno del browser e chiunque cliccherà sul link potrà facilmente trovare le indicazioni per arrivarci. Tracciare questo evento ti permette di farti un’idea di quante persone utilizzano il tuo indirizzo per arrivare al tuo negozio, tramite al tuo sito.

Infine, dovresti disporre di un modulo per i contatti che sia facilmente accessibile sul tuo sito. Utilizza il tracciamento degli obiettivi in Google Analytics per vedere quanti moduli compilati avrai: in questo modo saprai quanti lead o imprese hai ottenuto dal tuo sito e in che modo ci sono arrivati.

Lettura correlata:
5 Plugin WordPress per migliorare il tuo blog

Imposta Google Analytics per il tracciamento degli obiettivi

Puoi tracciare tutti gli obiettivi utilizzando Google Analytics o Google Tag Manager: con Google Analytics potrai impostare gli eventi “onclick” per il tuo indirizzo e il tuo numero di telefono.

Aggiungi questo codice al giusto tag html (che spesso è un tag hyperlink <a href=”http://www.example.com” rel=”nofollow”>Example.com</a>) per tracciare ogni click che arriva sul tuo sito:

onclick=”ga(‘invia’, ‘evento’, ‘categoria’, ‘azione’, ‘etichetta’);”

Assicurati di rimpiazzare ‘categoria’, ‘azione’ ed ‘etichetta’ con i nomi che usi quando crei gli Obiettivi su Google Analytics, così saprai esattamente quali sono gli obiettivi che stai tracciando.

Traccia il potenziale online del tuo business

Più sai in che modo i tuoi utenti utilizzano il tuo sito e più avrai clienti a supportare la tua attività locale; vendendo come le persone interagiscono col tuo sito, avrai una visione d’insieme migliore sul tuo business. Da qui potrai migliorare la tua strategia e mettere in pratica diverse pratiche per dirigere i clienti verso il tuo negozio.

Tutto questo è solo la puntura di spillo di cosa è possibile fare con Google Analytics, tuttavia, ora dovresti avere una guida sufficiente per iniziare ad avere maggiore impatto sulla tua presenza digitale.

L'autore del post

Stefan Des

31 anni, Internet Marketer dal 2007, padre di una splendida bimba di 3 anni. Appassionato di tecniche di vendita, di marketing e di Kayaking. Conosciuto per i best seller della serie "Explosion" e per aver aiutato oltre 7000 imprenditori ed aziende ad aumentare i profitti dei loro Business Online.

Lascia un commento