Content Marketing

[FEED RSS] Le 28 migliori alternative a Google Reader e Feedly

No no, non è un tema ormai superato. Anzi.

Leggere le proprie notizie preferite è diventato un vero problema dalla morte di Google Reader ed inoltre anche chi (come me) ha sempre apprezzato avere un luogo separato dal browser per la lettura dei Feed ha sempre avuto diverse problematiche quindi, ecco un articolo che dà poco spazio alle chiacchere e che si concentra sulla “big picture” sulla soluzione più comoda e usabile per fruire facilmente e velocemente i nostri contenuti preferiti.

Alla fine… sono tutti uguali…

Eccetto le app per smartphone dove l’usabilità gioca un ruolo fondamentale, i servizi online e i le app per PC sono alle fine molto simili l’una all’altra anzi, è davvero difficile in certi casi distinguere un software da un altro.

La prima domanda da farsi

Molti si pongono il problema di quale lettore Feed scegliere ma, la verità è che dovremmo per prima cosa guardare le nostre abitudini e soddisfare la nostra comodità.

Come siamo abituati a leggere i feed?

Ci sono diversi modi per leggere i feed:

  • Online via browser (altra finestra accanto alla solita di gmail :-))
  • Via software installato su PC
  • Via smartphone

Da quando Google ha annunciato la morte di Reader in molti si sono buttati sull’online, come moltissimi altri servizi dove ormai sono fruibili solamente via browser.

Il più veloce è stato Feedly sui cui si è generato un buzz pazzesco fin dall’inizio, anche se a mio avviso non così meritato.

Feedly di qua Feedly di là

In tanti quindi sono definitivamente passati da Google Reader a Feedly ma in questo articolo voglio evidenziarti un punto di vista differente.

Quando provai Feedly, vuoi per abitudine vuoi perchè affezionato al classico layout ma il suo stile diciamo più “innovativo” non mi andava per niente di giù e come puoi immaginare non sono il tipo che usa un certo strumento solo perchè lo fanno gli altri, alla fine non stiamo parlando di uno strumento che ci dà visibilità, ma di uno strumento che deve essere utile per fruire dei contenuti che più ci piacciono.

Lettura correlata:
3 segnali da considerare per capire se hai sbagliato target

E credimi ho fatto presto ad abbandonare il suo stile “magazine” o la sua schermata da mal di mare per tornare ad un reader classico, quello a cui tutti sono già abituati.

I Feed RSS Reader online

Oltre a Feedly ci sono altri lettori online che ti consiglio di dare un’occhiata come Digg Reader o InoReader o Feedspot o ancora FeedReader (sfido a trovarli differenti l’uno dall’altro) se non sai quale scegliere, inizia a provare Digg Reader.

Se invece sei uno che vuole il meglio, Feedbin (premium, 3$ al mese) è sicuramente quello che si contraddistingue per la sua facilità di utilizzo.

I Feed RSS Reader su PC

Per Windows abbiamo Readly, NextGen Reader (2,99$) FeedDemon e QuiteRSS.

Per Mac invece abbiamo Vienna RSS (che io uso attualmente anche perchè si integra con i Social e soprattutto Buffer). Poi degni di nota Reeder 2 ( molto elegante) che richiesta un investimento di 10 dollari, ReadKit che sembra il clone di Feedbin, anche questo a 10 bucks, Netnewswire 4 e NewsBlur (utile per usarlo su qualsiasi piattaforma).

I lettori su Smartphone e Tablet

Su Android la scelta cade su PressFeedly, FlipBoard o Circa mentre per Iphone e Ipad i soliti Reeder e NetNewsWire o in alternativa Feedler o ByLine.

L’ultima alternativa

Ulteriore alternativa a queste soluzioni sono le estensioni dei Browser, dove per Firefox abbiamo Bamboo, Brief e NewsFox e per Chrome abbiamo FeedBro, Social Analyzer e il ben fatto RSS Feed Reader.

Le estensioni per browser possono essere un valido compromesso tra l’evitare una nuova scheda/tab aperta costantemente e l’utizzare un software su PC.

Conclusioni e vincitore

Come hai potuto vedere io stesso ho scelto una soluzione abbastanza spartana (Vienna) ma che fa il suo lavoro, come del resto la maggior parte delle app citate in questo articolo.

Prima di scrivere questo post, valutavo la possibilità di recensire ogni Reader ma credimi, non avrei saputo cosa dire. Sono così simili! E le funzionalità basilari di uno strumento del genere credo non debba poi farti perdere troppo tempo nella scelta della soluzione giusta.

Il vincitore non esiste, o meglio lo sono tutti, o meglio ancora, è quello che TU troverai più semplice e comodo da usare o quello che ti dà delle piccole features più originali. Altrimenti… Feedly tutta la vita (ma non per me).

Lettura correlata:
I 4 migliori consigli mai sentiti per scrivere titoli killer

 

L'autore del post

Stefan Des

31 anni, Internet Marketer dal 2007, padre di una splendida bimba di 3 anni. Appassionato di tecniche di vendita, di marketing e di Kayaking. Conosciuto per i best seller della serie "Explosion" e per aver aiutato oltre 7000 imprenditori ed aziende ad aumentare i profitti dei loro Business Online.

Lascia un commento

3 commenti

  • Articolo molto utile per farsi un’idea sulle alternative, io da quando Google Reader è chiuso sto usando feedly ma visto che molte funzioni banali come la ricerca nei feed sono a pagamento ho voluto provarne uno nuovo e lo consiglio a chi cerca un’alternativa (oltretutto in italiano) visto che è molto semplice e completamente gratuito: http://www.feedrssreader.com

  • Buongiorno, ma se io volessi avere un feed reader, client desktop, e da li vedere solo le google news di una determinata parola, e fin qui ok.
    Come faccio a vedere tutte le notizie possibili di questa parola ? Esempio da rssowl o altri , me ne visualizza 25 o al massimo 36

  • Ottimo articolo, anche se mi ha lasciato un pò di confusione nella scelta. Cmq grazie