Content Marketing Produttività

6 modi intelligenti per essere produttivo e guadagnare 2.000€ al mese col tuo blog

L’87% dei blogger si sforza al massimo per essere produttivo, e tu?

Sapevi che la ragione principale per cui non stai “vivendo di rendita” col tuo blog è perché non sei produttivo? Per quanto possa sembrare spiacevole, è la dura verità: tutti gli introiti dipendono dalla produttività.

In altre parole, se non sei produttivo, la tua abilità di guadagnare si restringerà e indipendentemente da tutti gli sforzi che farai, non trarrai nessun vantaggio (o pochi) dal tuo blog.

Dopo che avrai letto questo post, avrai chiare in mente le 6 strategie per essere produttivo e raddoppiare gli introiti dal tuo blog. Pronto?

1. Prendi coscienza del tuo valore

Innanzitutto, devi prendere coscienza del valore che hai. In quanto blogger, non sei la solita persona che cerca di aiutare gli altri: c’è qualcosa di unico e diverso nel tuo mondo.

Molti blogger, che non vivono di questo lavoro, soffrono del complesso di inferiorità e pensano che guadagnare degnamente dal proprio blog sia un obiettivo troppo difficile da raggiungere. Tu che ne pensi?

Ricorda, qualsiasi livello di successo o fallimento che raggiungi è l’effetto diretto di ciò che provi. Se riempi la tua testa di paure, non riuscirai mai a diventare ricco in un business difficile come quello che ti circonda, ma verrai lasciato in un angolo.

Devi essere cosciente di ciò che fai, relazionati liberamente con le persone e vedrai che guadagnare 2.000€ è semplice, se segui alcune linee guida. Puoi farcela e vuoi farcela.

2. Stabilisci un obiettivo realistico

Leggendo questo post, starai pensando che ora il tuo obiettivo è di guadagnare 2.000€ al mese, giusto? Bene.

Io sono un blogger dal 2007 e ad oggi i blogger di successo guadagnano enormi cifre mentre gli altri guadagnano il minimo indispensabile per vivere.

Sai perché?

I blogger di successo sanno stabilire un obiettivo realistico, dove “realistico” sta per concreto o ragionevole.

Questo vuol dire che se non hai mai guadagnato neanche 10€ online, come pretendi di farne 1.000? Naturalmente, non c’è niente di male nel pensare in GRANDE, ma questo tipo di pensieri ti svieranno da quelli che dovrebbero essere i tuoi veri obiettivi e faranno in modo che lascerai il tuo blog se non raggiungi quelle cifre. Getterai la spugna.

Lettura correlata:
Come ottenere una media di 10 commenti per ogni post che scrivi

Dato che il tuo obiettivo sono 2.000€ al mese, facciamo un semplice calcolo:

2.000€ diviso 30 giorni (2.000/30) = 67€ al giorno

Oppure 2.000€/4 settimane (2.000/4) = 500€ a settimana

Dovresti guadagnare 67€ al giorno dal tuo blog o 500 a settimana. Solo così potrai raggiungere il tuo obiettivo.

Credo che un obiettivo di 67€ al giorno sia più ragionevole di 2.000€ al mese. Vedi? Se vuoi essere produttivo, sfida te stesso a focalizzarti sugli obiettivi davvero importanti per il tuo business e raggiungili con piccoli passi.

3. Sviluppa le tue abilità

Se scrivi sul blog con l’unico obiettivo di fare soldi, ricorda che devi essere cosciente del tuo valore. Ciò che scrivi avrà il suo impatto sui lettori e sulla tua audience.

Potrebbe sembrare semplice di primo acchito, ma analizzare nel dettaglio il tuo obiettivo ti aiuterà a vedere quante opportunità hai e se puoi sfruttarle insieme alle tue abilità. Tutti quei blogger senza competenze resteranno dove sono senza fare nessun passo avanti e si lamenteranno continuamente per i bassi guadagni.

Le tue abilità potrebbero essere: web design, graphic design, consulenza e, più importante di tutti, il marketing. Non essere un sacco vuoto, offri qualcosa al mondo.

4. Pubblica meno post e promuovi di più

Ci sai fare con la scrittura? Se la risposta è no, non vedo nessuna buona ragione per cui dovresti continuare ad avere un blog: i blogger sono persone che cambiano il mondo, trovano nuove idee, le mettono insieme a creano un contenuto di alta qualità.

Tuttavia, per essere e rimanere produttivo, segui questo consiglio: pubblica meno post e investi il tuo tempo per promuoverli al meglio.

Scrivere un post senza trasporto solo per rispettare il tuo calendario delle pubblicazioni, annoierà i lettori perché la sua qualità sarà molto bassa.

Se credi di scrivere e pubblicare nuovi post ogni giorno, non sarai produttivo per ciò che riguarda la sua promozione e non guadagnerai autorità.

5. Scrivi su casi di studio sempre attuali

Vuoi generare continui introiti dal tuo blog?

Se sì, allora investi il tuo tempo per creare frequentemente dei casi di studio intramontabili.
Cos’è che ha funzionato per le altre persone, marketer e proprietari di siti web?

Lettura correlata:
[Ebook Gratuito] Guadagnare con un blog

Stai sperimentando la ricerca attraverso keyword, SEO, scrittura, call to action e altre cose di questo genere?

I casi di studio si basano sugli esperimenti. Tuttavia, quando ne scrivi uno che vorresti sia affidabile, dovrai catturare i passaggi e usare i dati per confermare fatti e numeri, insieme a dei grafici che mettano in chiaro i fatti al fine di eliminare qualsiasi forma di dubbio.

Uno dei metodi più affidabili per identificare quelle idee che diventeranno virali è l’utilizzo di Buzzsumo. Semplicemente, scrivi le tue keyword e fai la ricerca e in 2 secondi, questo potente strumento ti invierà delle idee interessanti da trattare.

Nota: monetizza sempre questo tipo di casi di studio con offerte affiliate, che, teoricamente, dovrebbero pagare almeno più di 50€ di commissioni per vendita.

6. Promuovere prodotti molto costosi

Fare il blogger è un duro lavoro, non una scorciatoia per raggiungere la ricchezza. Di sicuro, se paghi il prezzo giusto, niente ti potrà fermare dall’ingrandire il tuo portafoglio.
Nel punto 5 ho detto che puoi monetizzare il tuo caso di studio attraverso offerte affiliate che pagano almeno 50€ a vendita.

Si tratta di una cosa molto importante. I prodotti molto costosi ti aiuteranno a raggiungere i tuoi obiettivi monetari più rapidamente, in quanto richiede la stessa energia e creatività, sia per guadagnare 20€ che per guadagnarne 100.

Alcuni programmi affiliati come i servizi per web hosting, i siti per i membri premium e i corsi di coaching non ti pagheranno alte commissioni. Io ci ho guadagnato 500€

Smetti di perdere tempo sulle piccole commissioni. Meriti il meglio. Il tuo obiettivo è di guadagnare 2.000€ al mese, perciò, monetizza il tuo blog con alte offerte che ti avvicineranno sempre di più all’obiettivo.

Con 200€ a vendita, ne avrai bisogno solo di 10. Invece con 20€ di commissione, dovrai convincere 100 acquirenti. Ardua impresa, eh?

Morale della storia

Uno dei fattori fondamentali per il successo è la costanza e, indipendentemente dalle pressioni esterne, non mollare.

Continua così e, prima o poi, inizierai a guadagnare col tuo blog delle cifre consistenti grazie al tuo blog. La chiave è la produttività, lavoraci per migliorarla così riuscirai a diventare un blogger migliore, un blogger che crea contenuto unico, che promuove quei contenuti e che riesce a monetizzare da quei contenuti.

Lettura correlata:
Guida definitiva per creare un blog e dominare la tua nicchia

Per approfondire l’argomento ti consiglio di leggere anche questo articolo sugli Information Business.

Tu cosa ne pensi? Quali sono gli altri metodi per essere produttivo al fine di migliorare gli introiti come blogger?

L'autore del post

Stefan Des

31 anni, Internet Marketer dal 2007, padre di una splendida bimba di 3 anni. Appassionato di tecniche di vendita, di marketing e di Kayaking. Conosciuto per i best seller della serie "Explosion" e per aver aiutato oltre 7000 imprenditori ed aziende ad aumentare i profitti dei loro Business Online.

Lascia un commento

2 commenti

  • Ottimo articolo Stefan, bravo! Il Guadagnare con le Affiliazioni funziona solo se il blog è seguito da molte persone e dipende dal valore dell’Affiliante. Per esempio, con i vari Bruno Editore, Amazon o Clickbank che fanno offerte bassissime per i loro ebook il visitatore del blog è attirato dal cliccare per comprare ebook a 2, 99 euro, etc. Se i visitatori sono tanti, le commissioni che ci arrivano sono alte. Ma per i giovani blogger, pressochè sconosciuti, bisogna fare come dici tu: puntare su corsi e videocorsi del valore di 200 euro. Il problema è trovare corsi dove, come percentuale su ogni singola vendita, intaschiamo 200 euro…Però le osservazioni che hai fatto sono giustissime. Ne approfitto per chiedere la tua opinione su alcuni software alternativi a WordPress come Squarespace e New Rainmaker. Seguo il blog Italian Indie e ho ascoltato l’intervista che ti hanno fatto e, dialogando con loro, è emerso che consigliano piattaforme alternative a WordPress e in America molti grandi blogger stanno virando su New Rainmaker. Loro dicono che sono diversi dai classici Site Builder (tipo 1and1, Weebly, Wix, etc). Cosa ne pensi?

    • Si capisco il tuo punto di vista.

      Purtroppo è un cerchio che non si chiude. Pochi affiliati che sanno come vendere, e di conseguenza poca voglia di offrire un programma di affiliazione.

      In alcuni mercati però sono stato io a proporre affiliazione in alcuni casi e hanno sempre valutato positivamente la mia richiesta.