Brand Management Imprenditoria

Come utilizzare il coinvolgimento del pubblico per definire il tuo prodotto

pubblico audience

Quando si lavora alla creazione/ricerca di nuovi prodotti, si può facilmente perdere di vista il pubblico, il target su cui punti e i relativi utilizzi del prodotto stesso.

Spesso, il business ti porta a focalizzarti così tanto su come vedi il mondo che non si osservano più le cose per come sono veramente o non si capisce più su cosa ci si può concentrare per creare un’esperienza utente del prodotto incredibile, basata su come le persone stanno concretamente utilizzando il prodotto stesso.

Inutile dire inoltre che questi vari punti di vista interni non sono del tutto consapevoli dell’insieme delle informazioni per poter dare delle priorità alle caratteristiche, ma ci sono altri input, spesso di maggior valore, finalizzati a guidare le priorità di un prodotto.

Ci sono tool incredibili, che aiutano ad analizzare, capire e persino coinvolgere direttamente gli utenti tramite il tuo prodotto.

Se ti occupi di business offline, i concetti di “coinvolgimento del pubblico” restano comunque applicabili.

Qui ci sono 3 ampie categorie di feedback che ti conviene capire a fondo e su cui tornare costantemente:

Cerca di capire come la gente utilizza il tuo prodotto

Su cosa si sofferma la gente quando lavora col tuo prodotto?

Sarai sorpreso dalle risposte quando ne verrai a conoscenza. Le caratteristiche dei prodotti che pensavi non fossero importanti possono rivelarsi aree di denso utilizzo oppure il rapporto tempo/sforzo richiesto per completare dei compiti di un certo valore possono essere molto più significative di quanto tu pensassi.

Cerca di capire quando gli utenti si sentono confusi o frustrati

Sulla scia del punto precedente, di cosa i tuoi clienti si preoccupano?

Leggono le istruzioni o i tutorial? Completano tutti i passaggi del setup per sbloccare tutte le caratteristiche del prodotto o si bloccano da qualche parte?

Identificare queste aree punta un laser sulle priorità del prodotto per rimuovere quei punti di frizione dal tuo prodotto e ti mette sulla strada giusta per poter creare un’esperienza utente incredibile.

Capire dove abbandonano o lasciano invece di completare un certo compito

Questo passaggio riguarda più cosa non fa il tuo prodotto piuttosto che quello che fa.

Lettura correlata:
[Internet Marketer] Come far crescere il tuo Personal Brand (4 piattaforme)

Dovresti batterti per coprire l’intero workflow legato al problema che il tuo prodotto sta cercando di risolvere.

Se i tuoi clienti lasciano il tuo prodotto per fare le loro analisi su un foglio di lavoro, significa che non hai coperto l’intero workflow. Di che tipo di calcoli hanno bisogno? Quali dati stanno paragonando o analizzando? Capire questo passaggio e aggiungerlo alla tua lista delle priorità è essenziale.

Ora che hai a portata di mano la struttura da applicare al concetto di coinvolgimento del pubblico, parliamo un po’ di come puoi concretamente realizzare questo passaggio e quali sono gli strumenti che hai a disposizione per aiutarti:

  1. Utilizzo dei dati: Stiamo parlando dei dati creati dalle persone che utilizzano il tuo prodotto (applicazioni web in questo esempio). Nel momento in cui le persone si loggano, accedono a certe funzioni, fanno dei report lasciano tracce di assoluto valore per i product designer.Qual è il vero flusso del prodotto? Dove si sofferma per l’80% del suo tempo la gente? Si connettono ogni ora, ogni giorno oppure settimanalmente? Cosa pensi che facciano? Ricorri a prodotti come Intercom.io per tenere traccia, analizzare e capire le azioni degli utenti.
  2. Sondaggi: I dati raccolti in questo modo vengono generati semplicemente facendo ad un alto numero di clienti delle domande riguardo l’utilizzo dei prodotti, le loro necessità e le loro richieste.Una combinazione di domande aperte, classifiche sulle priorità e semplici risposte SI/No possono chiarire di molto le tue supposizioni e le priorità per il piano d’azione del prodotto. RIcorri a prodotti come Qualaroo per l’applicazione per i sondaggi e Apptentive per le realtà mobile.
  3. Dirigi i Feedback dell’utente. Non c’e niente che possa sostituire una conversazione 1 ad 1 col tuo cliente.Chiedi loro cosa ne pensano dell’esperienza che hanno fatto sul sito, cosa vorrebbero vedere, dove puoi migliorare. Imparerai tantissimo da queste conversazioni e anche molto di più quando le estenderai a clienti che hai perso o a gente che ha cercato il tuo prodotto e ha scelto di non comprarlo.Puoi anche applicare lo stesso concetto a più persone allo stesso tempo creando un gruppo tipo forum o gruppo facebook. Indipendentemente dal formato, prepara una serie di domande precise, lascia che la gente parli, e sii grato del tempo che ti concedono.
Lettura correlata:
8 lenti e faticosi step per diventare un milionario

Il coinvolgimento del pubblico è una componente chiave di un product design di successo e avere un metodo per raccogliere, analizzare e lavorarci porterà il tuo prodotto ad un altro livello e farà felici molti clienti, oltre a migliorare le relazioni sul lungo periodo.

L'autore del post

Stefan Des

31 anni, Internet Marketer dal 2007, padre di una splendida bimba di 3 anni. Appassionato di tecniche di vendita, di marketing e di Kayaking. Conosciuto per i best seller della serie "Explosion" e per aver aiutato oltre 7000 imprenditori ed aziende ad aumentare i profitti dei loro Business Online.

Lascia un commento

1 commento