Content Marketing

Strategia di Content Marketing per un affiliato

Col passare degli anni, il contenuto è diventato sempre più importante.
“Content is king” è stato ripetuto all’infinito, il concetto è sempre più attuale.
Eppure, come venditore affiliato, hai DAVVERO  bisogno di una strategia di contenuto?

A meno che non prevedi di spendere un migliaio di euro sulla pubblicità a pagamento, è il caso di pensare seriamente a come aumentare il traffico del tuo sito. Per la maggior parte degli affiliati, si comincia con la creazione di un buon contenuto. Ma questo già lo sai, no?

Il problema è saperlo ma non farlo. Gli affiliati sanno che hanno bisogno di un buon contenuto per far risaltare davvero il loro sito di nicchia, quindi iniziano con un gran colpo, tirano fuori dei bei contenuti ma poi lentamente iniziano a mollare. Alcuni smettono proprio, mentre altri lo fanno quando o se hanno un po’ di tempo libero.

Quando ti occupi di Content Marketing così svogliatamente, anche i risultati che otterrai saranno di poco valore. Attuare una strategia di contenuto dall’inizio ti aiuterà a restare in pista coi tuoi contenuti. Se vuoi che il tuo sito di nicchia benefici del Content Marketing, hai bisogno di una strategia.

Eccoti una lista dei migliori consigli per aiutarti a cominciare.

Identifica il tuo target demografico

Questo è il primo passo ed il più semplice per un qualsiasi piano di marketing, quindi è da qui che devi cominciare per la tua strategia di Content Marketing. Prima di lavorare sulle idee per il tuo contenuto e di capire come commercializzarlo, hai bisogno di avere un’idea chiara di chi sarà esattamente il tuo pubblico.

A volte il target demografico è davvero facile da identificare. Per esempio, se gestisci un sito di yoga per atleti, sai che il tuo pubblico ideale sono proprio gli atleti. In ogni caso, altre volte, questo pubblico non è così chiaramente scandito e ci vuole un po’ di tempo per identificarlo.

Per esempio, se hai un blog di viaggi, non è subito ovvio su chi faccia leva il tuo sito. Hai bisogno di spremerti un po’ e rispondere a qualche domanda sul tuo pubblico. Più riesci a delimitarlo, meglio è. Immaginalo come un’unica persona e descrivila nel miglior modo possibile.

Lettura correlata:
I 4 migliori consigli mai sentiti per scrivere titoli killer

Per aiutarti a capire chi sia il tuo pubblico, domandati:

  • Di che sesso sono?
  • In quale fascia di età rientrano?
  • Dove vivono?
  • Che lingua parlano?
  • Appartengono ad una specifica etnia o corrente religiosa?
  • Qual’è il loro stato civile?
  • In quale fascia di reddito rientrano?
  • Che interessi hanno?
  • Come passano il tempo libero?
  • Hanno dei problemi comuni?
  • Quali libri leggono?
  • Quale genere di film guardano?
  • Quali sogni hanno?
  • E quali paure?

Ovviamente, aggiungi altre domande che possono essere rilevanti per la tua nicchia.

Rispondere a queste domande potrà sembrarti stupido, ma ti aiuterà a delineare la figura di una persona vera e propria. Avere una persona reale in testa alla quale riferirti, renderà più facile la stesura del contenuto.

Qual è il tuo obiettivo?

Creare un contenuto semplicemente per creare un contenuto è piuttosto inutile. Dal principio, la tua strategia deve delineare chiaramente i tuoi obiettivi.

Dove vuoi arrivare creando quel determinato contenuto?

Puoi avere un solo obiettivo o anche più di uno, ma devi essere in grado di riconoscerli!

Esempi di obiettivi:

  • Suscitare conoscenza del nuovo sito
  • Aumentare il traffico del tuo sito
  • Creazione di legami
  • Condivisione sociale
  • Coinvolgimento del pubblico
  • Dar vita ad una leadership

Conoscere i tuoi obiettivi ti aiuterà mentre starai dando vita al tuo contenuto. Ogni parte di esso, ti servirà a raggiungere i tuoi obiettivi e a non sprecare il tuo tempo su parti non necessarie.

Fai la tua ricerca

Una volta che ti sei focalizzato su un obiettivo ed hai capito a quale pubblico rivolgerti, è il momento di fare qualche ricerca più approfondita.

Ricerca della concorrenza

Controlla la concorrenza della tua nicchia e presta attenzione a cosa fa. Se ti imbatti in persone che creano dei buoni contenuti, prendine nota. Non c’è bisogno di copiarli, ma se avete lo stesso target demografico, e il tuo pubblico ama i suoi contenuti, puoi trovare un modo per riprodurre la stessa formula.

Ricerca del pubblico

Ora che sai chi è il tuo pubblico, è importante fare ricerche su dove passa il suo tempo online. Per averne un’idea ben chiara, devi trovarti nella posizione migliore per raggiungerli.

Lettura correlata:
Come ho bannato i mie affiliati "top", e le lezioni che ho imparato

Quindi, pensando al tuo pubblico, come risponderesti alle seguenti domande?

  • Quali sono i Social Networks più usati?
  • I blog letti?
  • I forum frequentati?
  • Le news lette?
  • I siti più visitati?
  • I contenuti condivisi?

Stabilisci i tipi di contenuti

Armato di pubblico e informazioni sulla concorrenza, sei in una posizione eccellente per iniziare a pianificare quali tipi di contenuti vuoi creare. Se il tuo pubblico sembra apprezzare soprattutto contenuti visivi, devi focalizzarti sulle immagini che potrebbero piacergli.

Al contrario, se il tuo pubblico preferisce contenuti informativi e dettagliati, allora dovrai dedicare più energie alla creazione di post di qualità.

Ovviamente avrai più di un tipo di contenuto. Nella tua strategia, puoi anche stabilire ogni quanto pubblicare le diverse tipologie di contenuto.

Crea un calendario dei contenuti

Infine, quando tutto è a posto, è il momento di creare un calendario dei contenuti.
È uno strumento eccellente usato dai direttori di giornali e riviste, manager di Social Media e autori di blog. È un calendario che aiuta a pianificare i tuoi contenuti in anticipo.

Il mio consiglio? Fallo una volta al mese e pianifica i contenuti per il mese successivo. Non devi pubblicare qualcosa ogni giorno. Quindi se pubblichi un post ogni martedì e una nuova infografica ogni terzo giovedì del mese, segnalo sul calendario. Sii più specifico possibile, quindi segna l’argomento, la persona che ha scritto il contenuto, le scadenze, e tutto ciò che può risultare rilevante.

Organizzandoti con un calendario sarai sicuro di creare contenuti regolarmente e non soltanto quando ti arriva l’ispirazione.

Una strategia di contenuto è fondamentale per una azienda. È anche uno strumento reale e molto utile per gli affiliati come te. Prenditi del tempo per mettere in pratica la tua strategia di Content Marketing, e i tuoi sforzi diventeranno sempre più leggeri.

Qualche parere? Hai mai creato una strategia di Content Marketing? Come ti sei trovato?

L'autore del post

Stefan Des

31 anni, Internet Marketer dal 2007, padre di una splendida bimba di 3 anni. Appassionato di tecniche di vendita, di marketing e di Kayaking. Conosciuto per i best seller della serie "Explosion" e per aver aiutato oltre 7000 imprenditori ed aziende ad aumentare i profitti dei loro Business Online.

Lascia un commento

1 commento