Imprenditoria

Come lavorare viaggiando? I migliori lavori da fare dove vuoi

Avere la libertà e la possibilità di sapere come lavorare viaggiando è un vero e proprio desiderio per molti.

Uno stile di vita che spesso sembra troppo lontano da raggiungere.

Quello che probabilmente non sai, però è che le persone che vivono grazie a questo stile di vita sono molte più di quelle che pensi.

In questo articolo potrai leggere la lista completa di lavori che puoi svolgere e che ti permettano di viaggiare.

Lavorare viaggiando è davvero possibile?

Sono in molte le persone che si chiedono come lavorare viaggiando, e se sia davvero possibile.

Io ne sono un piccolo esempio e qui puoi leggere come faccio.

Essendo un’amante della montagna, mi capita di andarci spesso, a volte intere settimane.

Se avessi un lavoro “classico” mi dovrei mettere l’anima in pace e scordarmi di passare ore al computer davanti al camino acceso e una tazza di thè caldo.

Ma grazie al mio impiego da remoto ho la possibilità di compiere i miei lavori dove preferisco.

Di cosa ho bisogno?

Di un computer portatile affidabile e di una buona connessione internet sul cellulare (tramite la quale faccio da hubspot).

Chi altro può vantare una situazione del genere?

A dire la verità… non così pochi.

Basti pensare che il 44% delle persone viaggia mentre lavora per un periodo di tempo che varia da una settimana ad un mese durante l’anno.

Questo però è solo un piccolissimo esempio delle potenzialità che il lavoro da remoto ti può offrire.

Il non essere legati ad un ufficio fisico fa sì che tu possa decidere di lavorare dove preferisci, quando preferisci e per il periodo di tempo che più ritieni opportuno.

Per chi ha intenzione di sapere come lavorare viaggiando, è anche di grande importanza conoscere quali sono i paesi migliori in cui spostarsi.

L’articolo Le migliori 10 nazioni per un Internet Marketer ti aiuterà proprio in questa scelta.

Equilibrio lavoro – tempo libero

È inevitabile, quando si parla di come lavorare viaggiando, si parla di lavoro da remoto.

Una difficoltà che può sorgere, soprattutto nei primi periodi di lavoro, è quella di saper conciliare il tempo libero con quello lavorativo.

Lettura correlata:
6 cose che familiari ed amici dovrebbero capire di un Internet Marketer

Questo tipo di equilibrio, può essere più facilmente individuabile con un lavoro classico in cui, finite le tue ore, sai che fino al giorno dopo sei “tranquillo”.

Tuttavia per chi lavora da remoto questo equilibrio non è così semplice da trovare, quantomeno non fin da subito.

Infatti, imparare a gestire il proprio tempo di lavoro e quello libero è sempre il processo più lungo, non avendo orari precisi da rispettare.

Per questo è importante fare attenzione a non lavorare troppo e quindi sovraccaricarsi e stressarsi più del dovuto.

D’altro canto è ugualmente importante fare attenzione a non prendersela troppo comoda, dobbiamo infatti ricordarci che stiamo parlando di un lavoro e non di una vacanza.

Lati negativi/ difficoltà e i lati positivi

I lati positivi di lavorare viaggiando sono veramente tanti e di un certo spessore.

Basti pensare al senso di libertà e indipendenza che ha chi sa come lavorare viaggiando, alla possibilità di visitare luoghi diversi e suggestivi, imparare dalle diverse culture…insomma fare diventare il mondo il tuo paese. 

Ma supponiamo, per esempio, che non ti piaccia viaggiare, nessun problema.

Lavorare da remoto ti permetterà di poter trascorrere più tempo con la tua famiglia, con i tuoi amici, con chi ti fa stare bene.

Tutte quelle persone che solitamente sei costretto a vedere di sfuggita per qualche ora al giorno o in alcuni casi, solo pochi minuti.

Con questo tipo di lavoro (remoto) tutte queste problematiche semplicemente non esisteranno.

Poichè come dicevo prima, sarai tu il padrone del tuo tempo.

Uno dei problemi più “classici” di chi lavora da remoto, come accennavo prima, è la difficoltà di dare il giusto equilibrio al lavoro e al tempo libero. 

Pertanto all’inizio sarà difficile riuscire a separare nettamente il confine lavoro/ tempo libero, fortunatamente con un po’ di esperienza, questo ostacolo verrà facilmente eliminato.

Se sei una persona a cui piace avere contatto diretto e fisico con i colleghi, e i clienti, forse potresti trovare qualche difficoltà all’inizio. 

In questo lavoro sei solo con te stesso, anche se hai collaboratori remoti.

Doversi interfacciare con le persone (nell’ambito lavorativo), solo attraverso uno schermo, può portare, in alcuni casi, ad un senso di solitudine.

Lettura correlata:
20 modi per migliorare la salute di un imprenditore

Dipende tutto dal tuo carattere e da che tipo di persona sei.

Il contatto umano per certi versi è molto importante, ma essendo tu stesso a gestire il tuo lavoro, avrai a tua disposizione tutto il tempo libero per alimentare la tua vita sociale, in ambiti non lavorativi.

Approfondire le proprie competenze

Avere più tempo libero crea enormi vantaggi da diversi punti di vista, come ho appena scritto.

Quello che secondo me è uno dei più importanti da sfruttare è la possibilità di usare il tempo libero per investire su se stessi e sulle proprie capacità.

Come?

Seguendo lezioni, leggendo libri, ascoltando podcast o guardando video corsi online sugli argomenti che ti interessano.

Come ben saprai, investire nelle proprie capacità lavorative non è mai abbastanza, e per questo ti consiglio di svilupparle il più possibile.

La piattaforma Udemy è ottima per trovare video corsi online per approfondire le proprie competenze.

Spesso è facile trovare ottimi corsi a prezzi vantaggiosi e scontati, che ti permetteranno di dare uno sprint alle tue conoscenze.

Se invece ti interessa un corso completo e su come diventare un imprenditore online anche se stai ancora lavorando a tempo pieno allora Clicca Qui e dai un’occhiata al Campus di DiventaUnMarketer in cui potrai trovare tutte le informazioni e gli strumenti necessari per iniziare al meglio.

Il vantaggio di aumentare le proprie competenze è anche quello di non dover più dipendere dagli altri, anche per le cose più piccole e banali.

Sapere di poter contare su se stessi e sulle proprie capacità ti aiuterà anche ad aumentare la tua autostima e, di conseguenza, i risultati del tuo lavoro.

Esempi di professioni tra cui scegliere

Le professioni che si possono scegliere intraprendendo questo mestiere sono diverse ma legate tra di loro da un filo conduttore: il proprio computer e la voglia di mettersi in gioco.

Ecco qui un elenco di professioni tra cui scegliere se vuoi lavorare viaggiando.

  • Imprenditore online 

Un imprenditore online è la persona fisica che gestisce un’azienda nell’ambito digitale.

Avviare un proprio business online ai giorni nostri, non è più un’impresa impossibile grazie soprattutto ai bassi costi necessari all’avviamento.

Lettura correlata:
Le 9 scuse che ti racconti per non iniziare il tuo business

Tuttavia, ci sono alcuni step da seguire per riuscire a diventare un imprenditore online che potrai trovare in questo articolo.

  • Lavoratore freelance 

Il lavoratore freelance è una figura professionale totalmente autonoma che lavora grazie alle sue competenze.

Le mansioni che può svolgere sono innumerevoli e spaziano dal marketing al development.

E’ possibile trovare lavori come freelance su siti come Freelancer, in cui aziende o privati, condividono le gli incarichi da svolgere.

  • Assistente virtuale 

L’assistente virtuale è chi ha il compito di assistere le aziende o clienti privati nello svolgimento di compiti specifici aiutando chi non ha il tempo di svolgerli o chi semplicemente non è in grado di eseguirli.

Tra questo elenco di attività possiamo trovare: la creazione di template per le newsletter, per renderle più personalizzate, gestire gli appuntamenti ed il calendario, aggiornare il sito web, rispondere a messaggi sui social media o gestire le caselle email, aiutare un cliente ad utilizzare programmi come Word, Excel, Gmail e molto altro ancora.

Tutte queste attività possono essere svolte anche più volte al giorno per clienti diversi, pertanto, maggiori saranno le tue conoscenze e le tue competenze, maggiori saranno le opportunità che potresti sfruttare.

Per chi ha intenzione di lavorare viaggiando, questo impiego può essere l’ideale, grazie alla sua versatilità.

  • Social Media Manager

I social media sono utilissimi in termini di traffico, visibilità e presenza online del brand e anche le aziende lo hanno capito!

È proprio per questo che la figura del Social Media Manager è sempre più richiesta.

Si tratta di una figura professionale che si occupa di gestire e organizzare le pagine online di un cliente, pianificando e delineando le basi di campagne pubblicitarie da portare avanti su tutti i canali social.

Tra le varie piattaforme utilizzate possiamo trovare i famosissimi Facebook, Instagram, Twitter, Youtube, LinkedIn e tanti altri.

  • Copywriter

La figura del Copywriter non equivale solamente a colui che scrive tutto ciò che si trova all’interno di un sito web o di un blog, ma si occupa di scrittura a 360 gradi.

Ciò comprende quindi, oltre alla scrittura di articoli sui siti web o blog, anche la scrittura di annunci pubblicitari, testi di vendita cartacei e molto altro.

Lettura correlata:
29 lezioni di leadership che ti guideranno nei tuoi 30 anni

Quindi, come lavorare viaggiando essendo un copywriter?

Anche qui, il primo passo da fare è quello di iniziare a studiare e informarsi il più possibile, per esempio potresti iniziare leggendo libri sull’argomento che ti interessa o seguendo video corsi online appositi (Udemy).

  • Content Marketer

Il Content Marketer (lo dice la parola stessa) è colui che, all’interno di un’azienda, ha il compito di creare diverse tipologie di contenuti necessari per il sito web.

Nella maggior parte dei casi sono di tipo descrittivo, inerenti al prodotto o servizio che l’azienda offre e che vuol far conoscere al proprio pubblico.

Ma in alcuni casi possono trattarsi anche di contenuti audio/video.

Creatività e voglia di fare sono sicuramente la chiave per il successo del content marketer, ottimo trampolino di lancio per chi cerca come lavorare viaggiando.

Conclusione

In questo articolo ti ho parlato di come lavorare viaggiando e di che lavori svolgere affinché sia possibile.

Tra questi possiamo trovare:

  • L’imprenditore online
  • Il lavoratore freelance
  • L’assistente virtuale
  • Il social media manager
  • Il copywriter
  • Il content marketer

Se ti interessa approfondire questo argomento e molti altri nell’ambito del marketing digitale allora Clicca Qui e scarica la checklist gratuita di DiventaUnMarketer che ti darà le basi per avviare un business online, partendo da zero e nel tempo libero.

L'autore del post

Valeria Chiaramonte

Studentessa universitaria in economia aziendale, amante della musica e della chitarra elettrica con una grande passione per tutto ciò che comprende il marketing digitale.

Lascia un commento