Produttività

Le 10 bugie che la gente si dice per giustificare i loro troppi impegni

Quante volte nella vostra vita avete esordito con una frase del genere: “Scusami sono davvero occupato oggi”?

Molto probabilmente sono moltissime le persone che si rifugiano dietro la scusa del non aver tempo per non affrontare una determinata problematica oppure per non parlare con una certa persona.

Sono scuse che nella maggior parte dei casi, utilizziamo per non aiutare un amico in difficoltà o anche per non uscire a divertirsi. Ovviamente c’è qualcosa di sbagliato se la tua vita è così ricca di impegni e non avete tempo per voi stessi.

Di seguito vi è una lista di bugie che la gente dice a sé stessa per giustificare una vita molto stressante.

1. Devo dormire di meno per fare più cose

Ci sono davvero moltissime persone che credono questo. Ma non c’è nulla di più falso.

Togliere ore di sonno, ti renderà solo molto meno produttivo del solito. Esiste un’applicazione che puoi scaricare sul tuo smartphone come Fitbit che vi aiuta a stare bene con te stesso. FitBit analizza la forma fisica, la produttività e la qualità del sonno.

2. Devo lavorare più ore per ottenere il massimo

Anche questa è una bugia. Se si aumentano le ore di lavoro, in realtà, si diventa solo molto meno efficienti. Anche l’Onu si è preoccupato di questo: durante una ricerca ha scoperto che la maggior parte della gente è troppo occupata per godersi la vita e che pensano che lavorare tanto è la priorità e che non c’è tempo per divertirsi.

Secondo il messicano e miliardario Carlo Slim, una persona dovrebbe lavorare 11 ore al giorno ma solo per tre giorni alla settimana. Secondo il suo parere, questo è l’unico metodo per essere efficienti a lavoro ed avere una vita soddisfacente.

3. Sono troppo occupato per fare delle pause

Anche questa è una vera e propria bugia. La realtà è un’altra: le pause aiutano le persone a restare molto più concentrate. Secondo una ricerca condotta dal professore e psicologo Alejandro Lleras, di fronte a compiti lunghi, è necessario prendersi brevi pause mentali per eseguire i compiti al meglio.

Lettura correlata:
5 Cose Ridicole riguardo la scrittura che funzionano davvero

4. Non vorrei mai sognare ad occhi aperti o girarmi i pollici

Il fatto sorprendente è che quando spegniamo il nostro cervello e sogniamo ad occhi aperti, la maggior parte dei nostri problemi anche più difficili, sono risolti.

Molto probabilmente ti sarai già accorto di questa bella sensazione quando guidi oppure quando fai la doccia. Gli psicologi chiamano questo momento cerebrale, in inglese “diffuse mode” ovvero modalità diffusa ed è un processo che avviene nel nostro subconscio e che arriva direttamente al cervello.

Ma per far avvenire questo processo, bisogna essere in un vero e proprio stato di relax, quando non si è concentrati. Daniel Kahneman ha descritto tutto il processo, per filo e per segno, nel suo libro “Pensieri lenti e veloci”.

5. Ho appena il tempo di fare una passeggiata o di andare in palestra

Per comprendere quando sia grande questa bugia, basta guardare la routine di Charles Dickens che scriveva fino alle 2 del pomeriggio e poi andava a fare una passeggiata di anche 30 chilometri. Nonostante ciò, ha scritto 20 romanzi e numerosi racconti, tutto assolutamente a mano.

Inoltre era convinto che se si vuole mettere degli steroidi nel cervello, basta fare esercizio fisico.

6. Avere più soldi risolverà i miei problemi

Tutti pensiamo che lavorare di più ci può permettere velocemente delle promozioni e quindi più soldi in tasca ma questo vorrebbe dire trascurare la salute e gli effetti più cari.

Questo potrebbe comportare ancora più problemi. Una delle migliori cose che da fare è sedersi ed analizzare le finanze. Con aggiustamenti e tagli, la vostra vita apparirà più serena e felice.

7. Se ho tanti appuntamenti mi sento più importante

Sentirsi occupato come un’ape non è un gran vantaggio anche perché loro lavorano per impollinare il pianeta e tu no. Tutti dovrebbero sapere che la quantità di lavoro svolto non equivale alla qualità. Anche in ufficio sarete giudicati sui risultati non sul tempo speso alla scrivania.

8. Preferisco essere multitasking

Non c’è nulla di sbagliato nel bere il caffè e nello stesso tempo parlare a telefono o guardare la TV. Sorgono problemi se si sta facendo cose più importanti come guidare un’automobile. Essere multitasking in questa mansione potrebbe causare incidenti e ammazzare qualcuno.

Lettura correlata:
7 modi per trasformare i sogni in realtà

La soluzione è concentrarsi su una sola cosa per volta.

9. Non ho abbastanza tempo

Il tempo è elastico e malleabile, puoi decidere tu quanto allungarlo o accorciarlo in base alle tue necessità. Dipende da quanto sia importante il compito o una determinata persona per voi. Ognuno ha 24 ore al giorno. Non ci sono sconti.

10. Non riesco mai a dire di no

Sembra un vero e proprio tsunami. Il vero problema è proprio questo, che dite di si a tutto ciò che vi propongono di fare. E’ ottimo per fare amicizia ma si può essere sfruttati. Bisogna imparare a dire di no per proteggere il proprio tempo. Solo così riuscirai a diventare realmente ricchi.

L'autore del post

Stefan Des

31 anni, Internet Marketer dal 2007, padre di una splendida bimba di 3 anni. Appassionato di tecniche di vendita, di marketing e di Kayaking. Conosciuto per i best seller della serie "Explosion" e per aver aiutato oltre 7000 imprenditori ed aziende ad aumentare i profitti dei loro Business Online.

Lascia un commento